Opel GT, a volte… tornano!

da , il

    Opel GT, a volte… tornano!

    Flussi e riflussi storici, si potrebbe dire, la vettura che presenterà la Opel, col suo modello GT, riedizione moderna della bella versione anni sessanta e settanta, al Salone di Ginevra dal 2 al 12 marzo prossimo.

    Parliamo di una vettura “aperta” in cui il tetto è rigorosamente in tela, per non tradire in alcun modo le origini storiche di quest’auto con accorgimenti eccessivamente all’avanguardia. Il propulsore è un quattro cilindri in linea da 2,0 litri ad iniezione diretta che sviluppa 260 cavalli, che pochi non sono, anzi…. Tanto potente quanto brillante la nuova GT e, in questo, dimostra tutta la sua modernità, se solo si pensi che raggiunge i 100 all’ora, con partenza da ferma, in soli 6 secondi, oltre a toccare e di poco superare, la massima velocità di 230 chilometri all’ora.

    Riuscito remake, dunque, di una vettura di gran successo con elementi peculiari inseriti in chiave moderna come i bei cerchi in lega leggera, da 18 pollici, che completano la cornice estetica delle fiancate. In Italia e nel resto d’ Europa, la vedremo a metà anno ‘2007, direttamente proveniente dagli stabilimenti americani di Wilmington nel Delaware. Da noi il marchio Opel si aspetta un successo sovrapponibile a quello ottenuto dall’omologa vettura di trent’anni orsono.

    Avranno pensato alla Casa tedesca quante cose sono cambiate in questi ultimi tre decenni? Speriamo, per la Casa tedesca, che abbiano fatto bene i loro conti e si siano, opportunamente avveduti, di quanto di moderno offerto dalle diretti concorrenti.