Opel Insignia Sports Tourer GSi 2018: anche a gasolio prestazioni elevate [FOTO]

Seguirà fedelmente la scheda tecnica della Opel Insignia GSi, ma con un po' di spazio in più nel bagagliaio l'Opel Insignia Sports Tourer GSi

da , il

    Fanno una bella accoppiata l’Opel Insignia GSi berlina e l’Opel Insignia Sports Tourer GSi 2018. Le foto ufficiali che la Casa del fulmine ha diramato della station wagon rivelano la resa delle novità stilistiche sulla carrozzeria con la coda lunga e ne fanno una stradista veloce con carico al seguito. Arriva in concomitanza con la Insignia GSi tre volumi che non ha fatto comparsa al Salone di Francoforte 2017. L’allestimento sportivo caratterizzato dal motore 2 litri BiTurbo diesel da 210 cavalli e 480 Nm di coppia massima, oppure dal prepotente benzina 2 litri turbo da 260 CV e 400 Nm di coppia.

    Il telaio FlexRide di serie, consente la regolazione su diversi settaggi della rigidità delle sospensioni (assetto più basso di 10 millimetri per le GSi), la reattività del volante, la rapidità di risposta dell’acceleratore e del cambio, l’automatico ad otto marce. Altre caratteristiche della scheda tecnica di Opel Insignia Sports Tourer GSi passano dai cerchi in lega da 20 pollici all’impianto frenante Brembo con dischi da 345 millimetri.

    Una vera sportiva tutto fare, interni da “corsa”

    L’Opel Insignia Sports Tourer GSi 2017 mantiene la modalità Competition Mode, per una guida più sportiva e performante, con minor intervento dei sistemi di sicurezza, traction control ed ESP. Cambiano le proporzioni, la fiancata lunga mette in risalto i vetri oscurati posteriori, le barre sul tetto richiamano il silver delle cornici sul paraurti anteriore, le minigomme più marcate e spigolose completano il pacchetto “aerodinamico” insieme all’inserto sul paraurti anteriore e quello posteriore, dove le cornici silver nascondono due terminali di scarico tondi.

    Opel Insignia Sports Tourer GSi interni

    Gli interni della Nuova Opel Insignia Sports Tourer GSi propongono innanzi al conducente un volante dalla vocazione sportiva, sedili altrettanto sportivi, avvolgenti ed in pieno stile studiati dalla Recaro. La connettività trova spazio con Opel IntelliLink, Apple CarPlay, Android Auto ed Opel OnStar.

    Meccanica studiata ad-hoc per l’Insignia Sports Tourer GSi

    La trazione integrale con sistema Torque Vectoring a frizioni permette la ripartizione della coppia sulle quattro ruote ed ottimizza sempre la motricità sulla ruota in presa. Detto dello spoiler più accentuato, che ben si abbina alle piccole alette ai lati del lunotto per ridurre le turbolenze in coda, la Sports Tourer GSi trae vantaggio sulla berlina dalla capacità di carico superiore, 520 litri realizzando un incremento di 20 litri (1665 litri la massima capacità di carico), ma soprattutto si può sfruttare una conformazione del portellone molto più vantaggiosa nella soglia di carico bassa e nell’ampiezza dell’apertura.

    Due motori per la Insignia Sports Tourer GSi

    Come già anticipato, sotto al cofano dell’Opel Insignia Sports Tourer 2018 troviamo un motore 2.0 di cilindrata BiTurbo diesel da 210 cavalli di potenza massima (154 kW) a 4000 giri al minuto, forte di una coppia complessiva di 480 Newtonmetri disponibile già a 1500 giri al minuto. Le prestazioni dichiarate parlano di uno scatto da 0 a 100 “bruciato” in 7,9 secondi con una velocità di punta di 231 chilometri all’ora.

    Più prestazionale ancora il motore 2.0 BiTurbo benzina da 260 cavalli di potenza massima con coppia massima di 400 Newtonmetri da 2500 a 4000 giri al minuto e promette uno scatto da 0 a 100 in 7 secondi e mezzo con una velocità massima di 245 chilometri all’ora.

    L’uscita sul mercato dell’Opel Insignia Sports Tourer GSi seguirà quella dell’Insignia GSi Grand Tourer e si presenterà quindi ad ottobre pronta per essere ordinata.