Pagani Zonda R: video del record al Nurburgring

Questo video mostra l'impresa della Pagani Zonda R, che ha ottenuto il record assoluto sul circuito del Nurburgring con 6:47

da , il

    Il circuito del Nurburgring è diventato ormai il fulcro delle prove di velocità. L’inferno verde di quasi 21 km è per tutte le case automobilistiche un luogo mitologico, un punto di ritrovo che può determinare il trionfo o la delusione. Tutte le auto più veloci e potenti aspirano a realizzare il record su questa pista ormai leggendaria. E, come sappiamo, l’ultima a riuscire nell’impresa è stata la Pagani Zonda R, che ha recentemente polverizzato il record precedente che apparteneva all’ultimo gioiello del Cavallino, la Ferrari 599XX. Ecco il video della grande impresa della supercar dell’azienda di Horacio Pagani.

    Il playboy argentino ha dunque sconfitto lo stallone italiano, in questa gara tra auto latine (anche se il propuslore della Zonda è tedesco). 11 secondi in meno sono serviti alla Zonda R per chiudere il suo giro, con lo strabiliante tempo di 6 minuti e 47 secondi. Alla Ferrari ne erano serviti ben 6:58. Secco il comunicato del costruttore: «Nurburgring. Record Zonda R 6:47, F599XX 6:58. Grazie a tutti!».

    Questo record riguarda le auto speciali derivate dalle versioni stradali. Né la Pagani Zonda R, con il suo motore AMG 6.0 V12 da 750cv, né la Ferrari 599XX sono omologate per la circolazione in strada. Questa categoria rappresenta un po’ l’elite dell’industria motoristica, in cui le varie aziende si sfidano a colpi di motori potenziati e soluzioni aerodinamiche innovative.

    Per quanto riguarda le auto omologate, il record appartiene ad una vettura che di stradale ha ben poco: la Radical SR8LM con il tempo di 6:48, solo un secondo più lenta della Zonda R, con il suo motore 2.8 V8. Il record della Pagani sembra di quelli destinati a durare, ma la tecnologia motoristica avanza in fretta.