NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pagati per non usare l’auto a Milano: come funziona “Ferma l’auto guadagni i mezzi”

Pagati per non usare l’auto a Milano: come funziona “Ferma l’auto guadagni i mezzi”

Il Comune di Milano lancia l'iniziativa che paga gli automobilisti per tenere l'auto ferma in garage e usare i mezzi pubblici

da in Curiosità Auto, Mercato Auto
Ultimo aggiornamento:

    Blocco del traffico Milano 17 marzo

    Quanto vorreste essere pagati per rinunciare alla vostra auto e muovervi con i mezzi pubblici? Prima di rispondere, sappiate che a Milano l’amministrazione comunale, in collaborazione con la compagnia assicuratrice UnipolSai ha lanciato la campagna “Ferma l’auto guadagni i mezzi”. L’obiettivo è quello di incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico locale, dagli autobus alla metropolitana, fino al tram, riconoscendo per ogni giorno feriale in cui si lascia l’auto ferma in garage un bonus di 1,50 euro, convertibile in un biglietto gratuito dell’Atm. Possono accedere tutti all’iniziativa? Non proprio. Uno dei requisiti è quello di avere sottoscritto una polizza Rca con UnipolSai che abbia anche un servizio di rilevamento dei chilometri percorsi (OctoTelematics).

    Superato il primo scoglio, il bonus verrà “pagato” via sms, con l’invio di un codice da inserire successivamente alle biglietterie Atm per ottenere il ticket gratuitamente. La condizione necessaria è che l’auto resti ferma dalle 7:30 alle 19:30, dal lunedì al venerdì. Facile, no?
    L’importo massimo cumulabile sarà di 30 euro, pari a 20 giorni di adesione all’iniziativa, valida fino all’11 febbraio 2015.
    «Un’idea innovativa che mira a ridurre le emissioni di Co2 prodotte dal traffico intenso e che consente agli utenti di risparmiare due volte: da un lato sulla benzina, sull’eventuale ticket di ingresso nella Cerchia dei Bastioni, e sul parcheggio, dall’altra in termini di tempo.

    E’ noto infatti che l’auto risulta il mezzo meno rapido per muoversi in città», ha commentato l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran.

    274

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità AutoMercato Auto
    PIÙ POPOLARI