NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Panda Multieco, il futuro dell’auto

Panda Multieco, il futuro dell’auto
da in Auto a Metano, Auto Ibride, Auto nuove, Fiat, Fiat Panda
Ultimo aggiornamento:

    La risposta di Fiat nel costruire un’auto dall’impatto ambientale basso si chiama Panda Multieco di prossima presentazione a Ginevra e costituita da una doppia alimentazione, benzina-metano. Ma questa innovativa Panda, non si distingue dalle altre solo per questo, ma anche, per via del ridotto peso e dalla costituzione di materiali leggeri e biodegradabili, che entrano a far parte dell’auto, compresa la carrozzeria.

    Il primo passo è stato compiuto con la doppia alimentazione, cui seguirà, in futuro, un nuovo modello alimentato a metano e idrogeno. La Multieco è il top della tecnologia possibile in auto fino in questo momento, basti pensare al nuovo disegno e alla mescola che contraddistingue i nuovi pneumatici con bassissimo attrito, fatto quest’ultimo che migliora già di per sé i consumi, stessa cosa per il cofano il cui disegno, in osservanza alle leggi dell’aerodinamica, partecipa attivamente all’abbassamento drastico dei consumi.

    Particolari tecnici riguardanti la frizione partecipano all’inserimento e al disinserimento dei due tipi di alimentazione permettendo, anche grazie alla capienza del serbatoio di metano, posto in condizione di sicurezza, un’autonomia di marcia di oltre 350 chilometri.

    Per quanto riguarda il rapporto con la Panda tradizionale, le emissioni della Multieco rispetto alla prima sono più basse del 42% e il costo chilometrico si abbassa, per via dei ridotti consumi, nonché della differenza di prezzo fra il metano e la benzina, di oltre il 62% .

    Non ci resta che attendere gli ultimi studi che Fiat compierà al riguardo, in attesa di poter utilizzare questa vettura tutti i giorni.

    274

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto a MetanoAuto IbrideAuto nuoveFiatFiat Panda
    PIÙ POPOLARI