Paradossale: il petrolio scende, la benzina sale

da , il

    Pompa di benzina

    Come è possibile che facendo il raffronto fra il prezzo del petrolio di un anno fa, il greggio è diminuito del 12,33%, attualmente lo si compra a 56 dollari al barile e, di contro, il prezzo della benzina alla pompa è addirittura aumentato?

    Ce lo chiediamo noi, se lo domanda anche Adiconsum, che chiede al Governo che, per effetto delle liberalizzazioni, si preveda un aggiornamento dei prezzi dei carburanti periodico e non più giornaliero, così come si chiede un controllo, ad opera dell’Antitrust , sulle compagnie petrolifere.

    “Se consideriamo l’andamento dei prezzi del gasolio e della benzina del 4 gennaio 2006 e del 4 gennaio 2007 vediamo che i prezzi consigliati dalle principali Compagnie petrolifere sono sostanzialmente aumentati e solo in pochissimi casi hanno subito piccole variazioni o sono rimasti invariati. Di contro, nello stesso periodo, il prezzo del petrolio è calato di circa il 12,33% e di ben 7,59 dollari in assoluto.E’ evidente che gli automobilisti stanno pagando un prezzo più alto del dovuto e che le Compagnie stanno continuando a guadagnare, non abbassando i prezzi.Inoltre, dal confronto fra i prezzi consigliati dalle principali 9 compagnie petrolifere salta agli occhi la totale mancanza di concorrenza fra esse:i prezzi consigliati per il gasolio, infatti, sono assolutamente uguali, piccole differenze si registrano solo a livello del terzo decimale e per i prezzi della benzina verde”.