Motor Show Bologna 2016

Parigi-Dakar: sospesa forse per sempre

Parigi-Dakar: sospesa forse per sempre
da in Dakar, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    A causa di minacce terroristiche e l'uccisione di quattro componenti di un nucleo familiare ed il ferimento di un quinto, sospesa, forse per sempre la Parigi-Dakar

    Duro colpo per la Francia e per la ormai mitica Parigi Dakar, la cui edizione 2008, è stata definitivamente sospesa dopo trent’anni di puntuale programmazione, per motivi di sicurezza.

    La celebre maratona del deserto, che richiama pubblico, Case automobilistiche e giornalisti da ogni parte del mondo, non è più in grado di garantire l’incolumità dei partecipanti dopo che un’intero nucleo familiare francese è rimasto ucciso a circa 20 chilometri da Aleg da uomini armati in pieno deserto del Sahara in un attentato rivendicato da Al Qaeda.
    E proprio Al Qaeda sarebbe il responsabile di questo arresto della manifestazione viste le continue minacce che l’associazione terroristica avrebbe rivolto alla manifestazioni e tutti i loro partecipanti.

    Nella nota ufficiale, gli organizzatori sottolineano come “la prima responsabilità sia quella di garantire la sicurezza di tutti: le popolazioni nelle nazioni visitate, i concorrenti professionisti e dilettanti, il personale tecnico, i giornalisti i partner e i collaboratori del rally. Il tema della sicurezza non è dunque mai stata e sarà mai oggetto di compromesso.”

    “La A.S.O. condanna la minaccia terroristica che annichila un anno di duro lavoro, impegno e passione per tutti i partecipanti e i diversi attori del rally più grande del mondo.

    Consapevole dell’enorme frustrazione, specialmente in Portogallo, Marocco, Mauritania e Senegal, della delusione generale e delle enormi conseguenze economiche in termini di ripercussioni dirette e indirette per le nazioni visitate, la A.S.O. continuerà a difendere i principali valori dei grandi eventi sportivi e porterà avanti il suo impegno per uno sviluppo durevole attraverso l’Actions Dakar, iniziato cinque anni fa nell’africa sub-Sahariana con SOS Sahel International.”
    “La Dakar è un simbolo e nulla può distruggere i simboli,” conclude il comunicato degli organizzatori. “La cancellazione dell’edizione 2008 non mette a rischio il futuro della Dakar. Offrire per il 2009 una nuova avventura a tutti gli appassionati del fuoristrada è una sfida che la A.S.O. si sobbarcherà nei prossimi mesi, fedele al suo impegno e alla sua passione per lo sport.”

    378

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DakarMondo auto

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI