Paris Hilton su una Spyker C8

da , il

    Paris Hilton su Spyker C8

    Una Spyker, nuova fiammante, in mano a Paris Hilton, per farne che? ci si domanda, soldi, visto il cachet che è abituata a pretendere la ricca ereditiera, dalle diverse aziende dove presta la sua immagine.

    D’altro canto, non sembra che la Hilton sia tenuta a conoscere i destini della Grande Casa Automobilistica, non fa parte del suo contratto, che per’altro, è stato firmato con il solito gestore telefonico con il quale ha avviato la campagna promozionale delle tariffe di San Valentino.

    E, così, la bella Paris, la ritroviamo, come sempre un po’ imbambolata, alla guida di una potente C8 Spyderblu scuro, a percorrere le vie californiane, facendo rombare il motore dell’auto olandese che scivola liscia e sicura forte del suo potente propulsore di ben 4 litri di cilindrata 8 cilindri e 400 cavalli di potenza e 215.000 euro di prezzo di listino…. Senza usato da rottamare!

    Un’occasione in più per dare impulso ad un marchio prestigioso, non notissimo al pubblico e con una testimonial d’eccezione, come la Hilton che spera così, di rendersi più noto al suo pubblico di appassionati, un motivo in più per dare smalto ad un operatore telefonico, come quello pubblicizzato dalla showgirl, che abbinato ad una supercar come la C8, trasferisce un’immagine di dinamicità, agilità e affidabilità anche al prodotto reclamizzato; e così, siamo tutti più felici e contenti!