Patente B auto, il rinnovo sarà più semplice

Il rinnovo per la patente B dell'auto sarà più semplice

da , il

    rinnovo patente facile

    Il rinnovo per la patente B dell’auto sarà più semplice. Dopo il decreto legge sulle liberalizzazioni, il governo prepara anche un nuovo provvedimento per le semplificazioni, con cui verranno modificate o abolite 333 leggi che sono ritenute superflue. Le varie procedure burocratiche hanno conseguenze dirette sui tempi di rilascio di documenti e certificazioni, con un danno economico per i cittadini e per le pubbliche amministrazioni.

    Un primo intervento permette di sostenere la visita medica e ricevere il certificato di idoneità pisco fisica al rinnovo della patente dal proprio medico di base, risparmiando denaro e non dovendo andare nelle scuole guida e nelle agenzie di pratiche auto. Questo non sarà però possibile per chi ha compiuto 80 anni, che riceverà comunque una semplificazione rispetto alla procedura attuale. Dovranno sottoporsi all’accertamento presso l’ULSS o un altro ufficio competente, ma senza dover ottenere anche l’attestato specifico.

    Scadenze allungate per chi deve ottenere il rinnovo della patente di guida per autocarri di peso superiore a 3,5 t e altri veicoli pesanti. L’accertamento avrà una cadenza quinquiennale e non più biennale. Le procedure saranno semplificate anche per il rilascio dei contrassegni invalidi, che verranno rilasciati con l’accertamento medico del livello di invalidità, assieme a tutte le altre esenzioni, senza dover fare richiesta specifica per ogni contrassegno. Il bollino blu verrà certificato non ogni anno ma solo in occasione della tradizionale revisione. In questo modo si vuole cercare di risparmiare tempo e denaro.