Pedaggio autostradale, sconto fino al 20% per i pendolari con il Telepass

Pedaggio autostradale, sconto fino al 20% per i pendolari con il Telepass

Tagli ai pedaggi autostradali per i lavoratori-pendolari

da in Autostrade, Consigli e Guide
Ultimo aggiornamento:

    Pedaggio autostradale sconti

    Il sistema è non poco contorto, per ottenere un risparmio che al massimo può toccare il 20%. Di questo si tratta quando parliamo del rincaro delle tariffe del pedaggio autostradale e delle agevolazioni per i pendolari che usufruiscono del Telepass.
    A partire dal 25 febbraio 2014, sarà possibile registrarsi sul sito Telepass e indicare quella che è la tratta “abituale” percorsa per recarsi al lavoro: da casello a casello. E’ il primo passo per avere diritto a uno sconto sul pedaggio, corrisposto nella fattura del mese successivo a quello in cui si è maturato. Proviamo a spiegare il tutto con esempi pratici.

    Primo passo, iscriversi sul sito Telepass e indicare la tratta di riferimento sulla quale verrà calcolato lo sconto. La distanza tra le due stazioni non dovrà essere superiore a 50 chilometri per ottenerlo. Se, ad esempio, registrerete la vostra tratta il 10 marzo, il mese successivo (aprile) in fattura avrete abbonata la cifra risparmiata dal 1 al 31 marzo, quindi l’effetto sarà retroattivo. Il sistema di sconti sarà in vigore dal 1 febbraio 2014 e durerà fino al 31 dicembre 2015.

    Nel dettaglio, per chi effettua 20 transiti mensili sulla tratta segnalata sul sito, non ci sarà nessuno sconto. A partire, invece, dal 21mo passaggio si avrà diritto a un misero 1%. Da questa soglia in avanti il vantaggio in percentuale sarà lineare, quindi: 22 passaggi, 2% in meno (calcolato su tutti e 22, non sui 2 eccedenti il 20mo; ndr); 23 passaggi, 3%; 25 passaggi, 5%; fino ad arrivare a 40 passaggi, equivalenti al 20% di sconto sul totale di quelli effettuati.

    Il rateo del 20% resterà valido fino a 46 passaggi, quelli considerati andata/ritorno su 23 giorni lavorativi, ed è poi la soglia massima ammessa. Nel caso doveste fare, infatti, quattro volte nella stessa giornata il tragitto designato non vi verrebbero riconosciuti tutti e quattro, ma solo due transiti. Dal 47mo passaggio sulla tratta indicata sul sito Telepass, si pagherà, infine, la tariffa intera.

    In sintesi
    * Distanza tra caselli autostradali, max 50 km
    * Numero massimo di passaggi: 46
    * Sconto max: 20%
    * Numero passaggi giornalieri validi per lo sconto: 2

    fa.po.

    La bozza iniziale
    In tempi di crisi, degli conti non possono che fare bene, soprattutto se si parla di autostrade. E’ al vaglio un provvedimento che dovrebbe comportare una riduzione del costo dei pedaggi a favore dei cosiddetti “pendolari”. In giornata, a tal fine, si riuniranno i vertici di Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori). Si cercherà in primis di attenersi a quanto richiesto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, che non ho più tardi di qualche fa ha ufficialmente richiesto un taglio del 20% delle tariffe durante un colloquio con Fabrizio Palenzona e Giovanni Castellucci, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’Aiscat.

    La scontistica dovrebbe essere vagliata secondo un principio progressivo.I lavoratori-pendolari che quotidianamente si spostano tramite le autostrade potranno usufruire di riduzioni che spaziano dal 18,5 al 20% della tariffa base, a seconda della percorrenza settimanale abitualmente effettuata. Per poter accedere a questo tipo di trattamento sarà necessario munirsi di telepass, elemento imprescindibile per dimostrare l’idoneità a godere delle predette agevolazioni. Resta ancora da tracciare l’identikit del “pendolare”. Stando a quanto proposto da Lupi, dovrebbe riguardare coloro i quali viaggiano attraverso un dato segmento autostradale (da un casello all’altro, previa specificazione) cinque giorni alla settimana, per un totale di 50 km per ogni singolo spostamento.

    596

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AutostradeConsigli e Guide
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI