Peugeot 108, Toyota Aygo e Citroen C1 ancora insieme

Peugeot, Citroen e Toyota lavoreranno ancora insieme per lo sviluppo di tre city car

da , il

    Render Peugeot 108

    Le principali innovazioni riguardano l’allestimento degli interni che dovrebbero garantire un livello di comodità più elevato. Per quanto concerne la maneggevolezza 108, Aygo e C1 saranno lunghe 10 centimetri in più delle versioni attuali (3,5 metri totali) e saranno disponibili in varianti a tre e cinque porte. Saranno poi migliorati l’assemblaggio e la cura dei dettagli.

    Il motore utilizzato sulle due city car francesi sarà l’1.0 VTI a tre cilindri dalla potenza di 75cv costruito dal gruppo PSA Peugeot Citroen, mentre i giapponesi dovrebbero usare un propulsore simile nelle caratteristiche, ma prodotto dalla Daihatsu. Grazie al sistema Start&Stop di serie queste auto annunciano consumi e livelli di emissioni di CO2 nell’atmosfera estremamente contenuti.

    La Peugeot è l’unica ad aver deciso per il cambio del nome, passando da 107 a 108. Citroen e Toyota opteranno invece per mantenere invariate le sigle delle proprie vetture, vista la fortuna di cui hanno goduto in questi anni.