Peugeot 20 Cup, come un minotauro, mezza auto e mezza moto

da , il

    Peugeot 20 Cup, come un minotauro, mezza auto e mezza moto

    Che senso ha costruire un veicolo a metà strada fra un’ auto e una moto? Bisognerebbe chiederlo alla Peugeot che col suo 20 Cup ha inaugurato lo strano mezzo. Parliamo, chiaramente, di una concept presentata al Salone di Francoforte e provata nella stessa pista del Motor Show tedesco.

    Curiosissimo da vedere, questa biposto a tre ruote, con scocca in carbonio e, posteriormente un’unica ruota con pneumatico enorme, rispetto alla vettura, 377/71 R18, per un veicolo che non supera la mezza tonnellata di peso.

    Interessante il motore, un quattro cilindri turbocompresso a 16 valvole costruito da Psa e BMW con cambio sequenziale a sei marce. Per variare i rapporti, si agisce mediante apposite leve al volante. Il propulsore reagisce bene ed è abbastanza grintoso e potente, così come anche lo sterzo, i freni e la tenuta che può essere considerata buona per un veicolo di questa concezione. Si tratterà ora di vedere, stante anche la scomodità dell’ abitacolo, se qualcuno, nel caso di una produzione su larga scala, intenderà comprare un mezzo tanto curioso!