Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport: un assetto sportivo che lascia poco al caso

Più cattiva dello standard la Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport punta alla leadership nel segmento delle piccole sportive

da , il

    Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport: un assetto sportivo che lascia poco al caso

    La Peugeot 208 GTi è una pietra miliare nel listino di Peugeot, che nel tempo ha subito una serie di upgrade tecnici di livello, merito anche del know-how maturato in gare come il Campionato Italiano Rally, con il duo Paolo Andreucci – Anna Andreussi a dettare legge in modo quasi del tutto indiscusso.

    La versione più estrema Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport si fregia comunque di essere la 208 sportiva più radicale di sempre, per cercare di andare ad imporsi su un mercato – quello delle piccole sportive tutto pepe – che sta cominciando sempre di più a guadagnare consensi. Ebbene sì, come si suol dire “il leone ha affilato ancora di più i suoi artigli”.

    Peugeot 208 GTi, chi non la conosce. Eppure è una piccola che riesce sempre a dire la sua nel proprio segmento, merito di una serie di aggiornamenti che Peugeot le ha riservato nel tempo e che l’hanno lentamente trasformata.

    Poi un giorno è arrivata anche la Peugeot 208 GTi Nove, modello unico e non vendibile con il quale Peugeot Italia ha voluto omaggiare i nove titoli nel Campionato Italiano Rally ottenuti da Andreucci e Andreussi su Peugeot 208 T16 R5. E la versione ancora più estrema di 208 GTi di serie, chiamata Peugeot 208 GTi by Peugeot Sport, si ispira proprio al know how maturato così.

    Il ribassamento dell’assetto di 10 mm e l’allargamento delle carreggiate – nella fattispecie di 22 mm all’anteriore e 16 mm al posteriore – hanno permesso un handling decisamente migliore, tanto che anche gli angoli delle ruote sono stati rivisti per offrire prestazioni senza compromessi. Difficilmente si vedono delle modifiche così profonde alla meccanica su modelli che poi vengono prodotti in grande serie.

    Ad ogni modo ci pensa poi l’impianto frenante Brembo ad assicurare una frenata costante, sviluppato su pinze rosse griffate Peugeot Sport a quattro pistoncini e dischi da 323 mm di diametro.