Peugeot 208 R2: kit per renderla una vettura da rally [FOTO]

Peugeot 208 R2: kit per renderla una vettura da rally [FOTO]
da in Auto 2012, Auto nuove, Auto sportive, Peugeot, Peugeot 208, Rally, Tuning, Utilitarie
Ultimo aggiornamento:

    La Peugeot farà debuttare tra pochi giorni la 208 in versione R2: si tratta di uno speciale allestimento della piccola francese pensato appositamente per le competizioni. Il 10 di maggio la Peugeot 208 R2 correrà allo storico rally Tour de Corse in Costa Azzurra e segnerà in un certo senso il battesimo per la nuova vettura da corsa. Prosegue quindi la lunga tradizione della casa d’oltralpe nei rally: la 208 è chiamata a raccogliere la prestigiosa eredità delle campionesse di rally del calibro di 205, 206 e 207. La cosa più interessante, però, riguarda il fatto che questo kit verrà venduto anche al pubblico, che così volendo potrà affacciarsi al mondo delle corse con una spesa tutto sommato contenuta. La Peugeot 208 R2 è un’ottima auto per la partecipazione ai rally amatoriali o anche più impegnativi: l’auto deriva in modo abbastanza evidente dalla versione di serie, ma presenta tutta una serie di elaborazioni sia meccaniche che estetiche, di cui illustreremo le caratteristiche di seguito nell’articolo.

    Tanto per cominciare l’estetica si mostra come quella di una vera vettura da rally: la Peugeot 208 in allestimento R2 abbandona quell’aria da piccola utilitaria chic ed acquista un aspetto molto più aggressivo. Nel frontale si fanno subito apprezzare il nuovo scudo paraurti che, pur mantenendo una forma generale simile a quella del modello di serie, si mostra con una livrea corsaiola (con tanto di decalcomanie e sticker degli sponsor) e per l’assenza dei fari fendinebbia. La stessa livrea da vettura da rally viene ripresa, poi, anche nella fiancata, dove però spiccano anche i nuovi cerchi in lega ad 11 razze verniciati in colore bianco lucido, su cui sono montato pneumatici Michelin slick. Completano il tutto la presa d’aria sul tetto ed i cofani del motore e del baule con i tipici anelli di fissaggio a vista.

    La meccanica

    L’estetica, tuttavia, è solo un aspetto marginale del kit di elaborazione R2: le vere novità vanno ricercate sotto alla carrozzeria. Le sospensioni sono specifiche per vetture da rally, mentre l’assetto Öhlins è regolabile. Lo sterzo vanta una servoassistenza di tipo idraulico, pensata appositamente per i rally, ed i freni sono stati potenziati e realizzati dalla Alcon. All’interno si fa apprezzare un allestimento molto semplice e spoglio per una questione di riduzione dei pasi: i sedili sono a guscio e realizzati dalla Sparco, mentre troviamo anche l’immancabile roll bar per la protezione degli occupanti.

    Il motore della Peugeot 208 R2 è un 1.6 aspirato da 185 CV e 190 Nm di coppia, collegato ad una trasmissione sequenziale a cinque rapporti. Parlando, infine, di prezzi, il kit costerà € 37.500, mentre per avere l’auto già completa si dovrà staccare un assegno da € 57.500.

    489

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2012Auto nuoveAuto sportivePeugeotPeugeot 208RallyTuningUtilitarie
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI