Peugeot 3008: presto un’ibrida a gasolio

La sensazionalità della prova è data dal fatto che la vettura si avvale di un’unità termica a gasolio abbinata con un motore elettrico, ne deriva che la vettura si caratterizza per i bassissimi consumi di carburante, 25 chilometri con un litro di gasolio e per via delle basse emissioni inquinanti

da , il

    Peugeot 3008

    Dobbiamo alla rivista Quattroruote il particolare test drive tenutosi sulla Peugeot 3008 ibrida, il nuovo crossover che la Casa del Leone ha lanciato da recente sul mercato anche italiano.

    La sensazionalità della prova è data dal fatto che la vettura si avvale di un?unità termica a gasolio abbinata con un motore elettrico, ne deriva che la vettura si caratterizza per i bassissimi consumi di carburante, 25 chilometri con un litro di gasolio e per via delle basse emissioni inquinanti.

    La Peugeot 3008 si dota di un motore di 2,0 litri di cilindrata diesel con uno elettrico da 40 cavalli di potenza, ne deriva che pur avendo un due litri in auto avremo le prestazioni di un 2,2 litri emettendo appena 100 grammi di Co2 al chilometro. Da sottolineare che la vettura monta un cambio automatico robotizzato.

    Il fatto che il motore elettrico della Peugeot 3008 sia montato sulle ruote posteriori da la possibilità alla vettura a sfruttare la trazione posteriore comandando direttamente la leva del cambio quando non occorre l?integrale e quando serva guidare la vettura in particolari condizioni di utilizzo.

    Dunque una Peugeot 3008 ibrida con prestazioni vicine alla 2,2 litri di cilindrata che all?occorrenza può anche marciare per una cinquantina di chilometri con la sola motorizzazione elettrica ad una velocità massima di 60 km/h; una vettura che vedremo anche sulle nostre strade a partire dal prossimo 2011 .