Motor Show Bologna 2016

Peugeot 301 restyling 2017, novità su infotainment e design [FOTO]

Peugeot 301 restyling 2017, novità su infotainment e design [FOTO]

La berlina destinata ai mercati emergenti si aggiorna a 4 anni dal debutto

    Dopo C-Elysée è il turno di Peugeot 301. Il restyling 2017 della berlina tre volumi introduce diverse novità su un modello destinato ai mercati emergenti, prodotto nell’impianto spagnolo di Vigo del gruppo PSA. Dal debutto nel 2012 a oggi, Peugeot 301 ha ottenuto una performance di vendita di 360 mila unità consegnate, strada che adesso proseguirà con una dotazione più ricca e contenuti stilistici avvicinati alle caratteristiche di design delle altre Peugeot. Se il precedente modello si ispirava alla precedente 508 nel taglio della calandra, dal 2017 ritroveremo lo stile apprezzato su Peugeot 3008 e gli altri prodotti più recenti.

    Calandra trapezoidale rovesciata, dai contorni cromati e con griglia orizzontale. Il cambio di passo è notevole e si accompagna alle forme modificate dei gruppi ottici, che provano a replicare il motivo ad artigli caro dalla Peugeot 308 in poi. I proiettori ovviamente poggiano su lampade alogene tradizionali, non va dimenticato il target di clientela a qui punta Peugeot 301: tanti contenuti, spazio e praticità, a un prezzo concorrenziale. Un tocco di led trova posto sotto la fascia portatarga, appena sopra i fendinebbia. Ulteriori novità di stile si registrano con i fari posteriori, insieme al nuovo disegno di cerchi in lega, bicolore e diamantati, nel diametro da 16 pollici, alternativa ai cerchi in acciaio da 15 pollici.

    Peugeot 308, foto spia del restyling

    La sostanza dell’aggiornamento di Peugeot 301, però, è a bordo.

    Dimensioni e spazio per i bagagli restano invariati, trattandosi di un facelift. Passo da 2 metri e 65 centimetri, cinque posti, bagagliaio da 640 litri di capacità. In questo quadro si inserisce un nuovo sistema di infotainment, con schermo capacitivo da 7 pollici e integrazione dei comandi vocali. I contenuti che arricchiscono l’infotainment spaziano dal navigatore Tom Tom con mappe 3D alla possibilità di avere Android Auto e Apple CarPlay a portata di schermo, dopo aver collegato lo smartphone via usb. La terza via per replicare app e contenuti sul display è MirrorLink.
    Migliora l’offerta anche grazie alla telecamera posteriore per le operazioni di parcheggio, integrazione dei sensori di parcheggio, in aggiunta, tra i sistemi che incrementano il comfort di marcia, da segnalare il cruise control con limitatore di velocità. Frenata automatica d’emergenza, sensore di pressione delle gomme, attivazione automatica delle frecce d’emergenza in caso di decelerazione improvvisa e violenta, sono altre integrazioni offerte da Peugeot 301 restyling.

    Detto delle tre nuove tinte sulle sette complessivamente offerte (Artense Grey, Mokka Grey e Deep Blue), sul fronte delle motorizzazioni troviamo quattro alternative. Il benzina aspirato 1.6 litri Vti 115 cavalli si abbina al cambio automatico EAT6, manuale 5 marce per tutte le altre proposte, dal Pure Tech aspirato 3 cilindri 1.2 litri da 82 cavalli, fino ai due BlueHdi 1.6 litri da 92 e 100 cavalli.

    474

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2017Auto EconomicheAuto nuoveBerlinePeugeotRestyling

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI