Nuova Peugeot 308 restyling 2018 station wagon e berlina: c’è il motore 1.5 BlueHdi [FOTO]

Il restyling di Peugeot 308 2018 lancia un nuovo motore, un nuovo cambio automatico e sistemi di assistenza alla guida derivati dalla 3008

da , il

    Peugeot 308 restyling 2018 esce allo scoperto. La berlina di segmento C e la versione station wagon (al pari ovviamente di Peugeot 308 GTi) si aggiornano e introducono chiare novità nello stile della carrozzeria. Per scoprirle basta concentrarsi sull’anteriore. Nuovo paraurti, molto più sportivo e dinamico, sagomato in basso per simulare uno splitter, con luci supplementari poste ad altezza portatarga e fendinebbia rettangolari in basso: Peugeot 308 facelift 2017 in piena regola

    Proseguendo con i fari, tecnologia full led per gli allestimenti più ricchi, rinnovata la striscia di led diurni e gli specchi guida-luce, su plastiche nere. Ma il particolare di impatto più rilevante è senza dubbio la calandra. Troviamo la griglia portata al debutto con il restyling di Peugeot 2008, trapezoidale con il Leone al centro e il motivo a scacchi. Molto più convincente che non la vecchia calandra con profili orizzontali. Un netto passo in avanti per il dinamismo e la personalità di nuova Peugeot 308 restyling 2017.

    Prova su strada di Peugeot 308 GT

    Accorgimenti minimi sono presenti al posteriore, nella grafica dei gruppi ottici, ma restano modifiche impercettibili. Gli allestimenti proposti continueranno a essere sette: Access, Active, Business, Allure, GT Live, GT e GTi.

    Le modifiche apportate agli interni di Peugeot 308 con il restyling ruotano intorno all’i-Cockpit. Il touchscreen capacitivo è la centrale dalla quale gestire l’infotainment, dal navigatore 3D con servizi live sul traffico TomTom – anche mediante comandi vocali – alla connettività MirrorLink, Apple CarPlay e Android Auto. Si evolve il pacchetto di sistemi di assistenza alla guida, riprendendo il corredo di soluzioni presentato con Peugeot 3008. La nuova 308 proporrà l’Active Safety Brake con riconoscimento di veicoli in movimento, fermi e pedoni, l’assistente attivo al superamento involontario di corsia (in grado di correggere la traiettoria se necessario), il cruise control adattivo con funzione Stop e ripartenza, il Blind Spot Monitor attivo, il sistema VisioPark con telecamera posteriore a 180° di copertura e il parcheggio automatizzato Park Assist.

    Quanto al cruise control adattivo, se in abbinamento alla trasmissione automatica, sarà del tipo stop&start, permettendo la sosta e la ripresa autonoma della velocità impostata. Con il cambio manuale 6 marce, invece, beneficia della funzione 30 km/h, velocità “minima” gestita dal sistema. Non manca il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale sui limiti di velocità e adeguamento automatico.

    Peugeot 308 restyling, motori: arriva il BlueHdi 1.5

    E in materia di cambi, la compatta Peugeot offre un nuovo automatico 8 marce realizzato ad Aisin, abbinato al motore BlueHdi 2 litri da 180 cavalli, con start&stop in funzione già da 20 km/h. E’ l’unità turbodiesel destinata alla Peugeot 308 GT. La novità assoluta, invece, è l’offerta del turbodiesel 1.5 litri BlueHdi da 130 cavalli, con start&stop. Un motore progettato con un disegno della camera di combusione ottimizzato, in linea con gli standard Euro 6c e dotato di post-trattamento delle emissioni di tipo SCR, con il catalizzatore montato il più vicino possibile al motore per un trattamento più veloce dei gas. I consumi diminuiscono tra il 4 e il 6% rispetto al BlueHdi 1.6 120 cavalli

    Anche il turbo benzina PureTech 130 cavalli start&stop ha beneficiato di un’ottimizzazione della combustione ed è abbinato a un filtro a rigenerazione passiva per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, posto dopo il catalizzatore. Meno 4% di consumi, maggior utilizzo del ricircolo dei gas esausti, pressione dell’iniezione diretta a 250 bar.

    Al vertice dell’offerta troviamo sempre la Peugeot 308 GTi restyling. Le novità sul frontale sono comuni al resto della gamma, abbinate a soluzioni tecniche dedicate, a partire dall’assetto modificato e l’altezza da terra inferiore di 11 millimetri, il motore 1.6 Thp da 270 cavalli con start&stop – vale un rapporto peso-potenza dichiarato di 4,46 kg/cv -, l’impianto frenante con dischi da 380 mm anteriori e 268 mm posteriori, fino al differenziale a slittamento limitato Torsen, che trasferisce la coppia alle ruote su cerchi da 19 pollici. In accelerazione, Peugeot 308 GTi ferma il cronometro sui 6″ netti nel passaggio da 0 a 100 km/h.