Peugeot 308 SW VS. Seat Léon ST: confronto a suon di spazio e stile [FOTO e VIDEO]

Peugeot 308 SW VS. Seat Léon ST: confronto a suon di spazio e stile [FOTO e VIDEO]

Il confronto auto questa volta riguarda due station wagon di medie dimensioni e di ultima generazione: Peugeot 308 SW sfida Seat Léon ST

da in Auto 2014, Auto nuove, Confronto auto, Peugeot, Peugeot 308, Seat, Seat Leon, SW Station Wagon
Ultimo aggiornamento:

    Peugeot 308 SW VS. Seat Léon ST

    Il confronto auto che vi proponiamo questa volta riguarda due vetture di nuova concezione, dedite allo spazio a bordo quindi adatte alle famiglie ed al business se il lavoro comporta grandi spostamenti con carico al seguito. Parliamo della nuova Peugeot 308 SW e della diretta concorrente spagnola Seat Léon ST.
    Entrambe provengono dalla variante berlina due volumi e promettono bene nel mercato italiano con uno stile rinnovato, propulsori di nuova concezione dai bassi consumi e dalle contenute emissioni. Le andremo ora a mettere sotto esame in molti punti che al momento dell’acquisto vanno presi in considerazione per vedere quale delle due conviene.

    Dimensioni e capacità di carico

    Apriamo la sfida parlando delle dimensioni e della capacità di carico, due caratteristiche quasi fondamentali per due vetture di questo segmento di mercato. Peugeot 308 SW si presenta con una lunghezza di 4 metri e 59 centimetri per una larghezza pari ad un metro e 80 centimetri ed un’altezza di 1 metro e 47; la rivale è invece poco più corta, metro alla mano si parla di 4 metri e 54 centimetri per un larghezza di 1 metro e 82 ed un’altezza di 1 metro e 45. Stando a questi dati le vetture si equivalgono praticamente ma passiamo ad aprire lo sportello del vano di carico. La francese fa sicuramente meglio con uno spazio minimo di 610 litri a differenza dei 587 della spagnola e pure abbattendo gli schienali 308 SW vince per i suoi generosi 1660 litri di capacità massima a confronto dei 1470 litri della Léon ST.
    Punto di merito quindi a Peugeot 308 SW circa le dimensioni e la capacità di carico.

    Motorizzazioni in listino

    Capitolo motorizzazioni. In listino entrambe presentano propulsori con alimentazione a benzina o a gasolio, nessuna delle due, almeno al momento, prevede motori con doppia alimentazione benzina/Gpl o benzina/Metano.
    Peugeot 308 SW apre il capitolo dei motori a benzina con degli innovativi 1.2 in tecnologia e-THP con potenze di 110 e 131 cavalli e la meccanica prevede, per questi, solo cambi manuali. La Seat Léon ST, invece, fa spaziare tra i 1.2 TSI da 86 e 105 cavalli di potenza ed un 1.4 sempre TSI da 122 cavalli, c’è la disponibilità di sistema Start&Stop e pure cambio automatico DSG per il 1.2 da 105 cavalli.
    Circa invece i motori a gasolio, la 308 SW presenta dei 1.6 nelle tecnologie HDi ed e-HDi con potenze di 92 cavalli per i primi e 116 cavalli per gli altri, altrimenti ci sono le new-entry: dei 2.0 di cilindrata in tecnologia BlueHDi da 150 cavalli. Più “generoso” il listino della Léon ST poiché sono previsti dei 1.6 TDI diversificati nelle potenze di 90 e 105 cavalli, ma per chi magari pretende quello sprint in più ci sono anche dei 2 litri sempre TDI sviluppati dal Gruppo Volkswagen forti di potenze di 150 e 184 cavalli. Per entrambe le vetture in questi motori a gasolio c’è la disponibilità di cambio automatico: sequenziale a sei marce per 308 SW e robotizzato a doppia frizione sei o sette marce per Léon ST.
    A nostro avviso in questo caso il punto di merito lo conquista Seat Léon ST per la maggior disponibilità di motorizzazioni proposte al cliente, per la disponibilità di cambi automatici anche per i benzina e per le maggiori potenze previste per i 2.0 TDI per chi l’auto magari la adopera maggiormente in tratti autostradali e quindi necessita di maggior sprint senza intaccare di molto la voce consumi.

    Consumi ed emissioni

    Per analizzare la voce consumi ed emissioni decidiamo di confrontare motorizzazioni che quasi si equivalgono tra loro. Tra i benzina prendiamo i 1.2 e-THP da 110 cavalli della 308 SW e mettiamoli a confronto con i 1.2 TSI da 105 cavalli della Léon ST: questi diciamo che quasi presentano consumi identici, entrambi infatti, nel misto, percorrono poco meno di 20 chilometri con un litro di carburante per un viaggio, con un pieno, di circa 1000 chilometri e le emissioni di CO2 vengono dichiarate a circa 115 grammi emessi per chilometro percorso.
    Per quanto riguarda i diesel, invece, prendiamo i più prestazionali quindi i 2.0 BlueHDi per 308 SW da 150 cavalli e li mettiamo a confronto con i 2.0 TDI anch’essi da 150 cavalli di potenza della spagnola station wagon. Se per quest’ultima vengono dichiarati dalla Casa i 24,4 chilometri con un litro con un viaggio di circa 1220 chilometri con un pieno, è dato a sapere che 308 SW fa i 22 chilometri con un litro mediamente ed un viaggio con un pieno è circa di 1200 chilometri.

    Le emissioni, rispettivamente, stanno a 106 grammi per chilometro e 100 grammi per chilometro. C’è da considerare anche che la differenza è data dal fatto che Léon ST presenta il dispositivo di Start&Stop ed è per questo che, a nostro parere, il voto di merito è da dare proprio alla famigliare spagnola.

    Allestimenti ed equipaggiamenti di serie

    Gli allestimenti in listino sono quattro per la francese e sei per la spagnola. La station wagon media della Casa del Leone fa trovare l’airbag per il passeggero disattivabile, quelli laterali e per la testa, climatizzatore automatico bizona altrimenti manuale per la Access, cerchi in lega non per Access, computer di bordo, controllo della stabilità e della trazione, cruise control, fendinebbia, poggiatesta posteriori, radio con lettore CD, Mp3, Usb e connessione Bluetooth, retrovisori elettrici riscaldabili, ruota di scorta, sedili anteriori regolabili in altezza (solo quello del conducente per la versione Access), sedile posteriore frazionato, sensori di parcheggio posteriori non per Access, servosterzo ad assistenza variabile e volante regolabile in altezza e profondità. Di serie per Seat Léon ST troviamo per tutte gli airbag per le ginocchia del guidatore, quello del passeggero disattivabile, airbag laterali e per la testa, attacchi isofix, climatizzatore che è automatico e bizona per le Style ed FR, computer di bordo, controllo della stabilità e della trazione, poggiatesta posteriori, sedile di guida regolabile in altezza, quello posteriore frazionato, sensori della pressione dei pneumatici, servosterzo ad assistenza variabile e barre sul tetto.
    Per una vettura di questa categoria è preferibile un equipaggiamento di serie come quello di 308 SW che, sin dalla variante “base” propone cruise control, fendinebbia, radio con lettore CD, MP3, presa Usb e connessione Bluetooth: accessori, questi, che a volte fanno la differenza.

    Prezzi

    Listino prezzi Peugeot 308 SW

    Listino prezzi Peugeot 308 SW

    Benzina:

    Peugeot 308 SW 1.2 e-THP 110 cavalli Access 19.300 Euro
    Peugeot 308 SW 1.2 e-THP 110 cavalli Active 21.000 Euro
    Peugeot 308 SW 1.2 e-THP 131 cavalli Active 21.800 Euro
    Peugeot 308 SW 1.2 e-THP 131 cavalli Allure 23.600 Euro

    Diesel:

    Peugeot 308 SW 1.6 HDi 92 cavalli Access 20.700 Euro
    Peugeot 308 SW 1.6 HDi 92 cavalli Active 22.400 Euro
    Peugeot 308 SW 1.6 HDi 92 cavalli Business 23.100 Euro
    Peugeot 308 SW 1.6 e-HDi 116 cavalli Active 23.400 Euro
    Peugeot 308 SW 1.6 e-HDi 116 cavalli Business 24.100 Euro
    Peugeot 308 SW 1.6 e-HDi 116 cavalli Allure 25.200 Euro
    Peugeot 308 SW 2.0 BlueHDi 150 cavalli Business 25.950 Euro
    Peugeot 308 SW 2.0 BlueHDi 150 cavalli Allure 27.050 Euro

    Listino prezzi Seat Léon ST

    La nuova Seat Leon ST

    Benzina:

    Seat Léon ST 1.2 TSI 86 cavalli Reference 18.780 Euro
    Seat Léon ST 1.2 TSI 105 cavalli Style 20.900 Euro
    Seat Léon ST 1.2 TSI 105 cavalli Style Start&Stop DSG 22.480 Euro
    Seat Léon ST 1.4 TSI 122 cavalli FR Start&Stop 22.790 Euro

    Diesel:

    Seat Léon ST 1.6 TDI 90 cavalli Reference 20.900 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Reference 21.350 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Style 22.900 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Style Start&Stop 22.980 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Business Led Start&Stop 24.180 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Business Navi Start&Stop 24.180 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Style Start&Stop DSG 24.480 Euro
    Seat Léon ST 1.6 TDI 105 cavalli Business High Start&Stop 24.680 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 150 cavalli Business Led Start&Stop 25.530 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 150 cavalli Business Navi Start&Stop 25.530 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 150 cavalli FR Start&Stop 25.630 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 150 cavalli Business High Start&Stop 26.030 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 150 cavalli FR Start&Stop DSG 27.130 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 184 cavalli FR Start&Stop 26.650 Euro
    Seat Léon ST 2.0 TDI 184 cavalli FR Start&Stop DSG 28.150 Euro

    Prendiamo in esame le vetture sia con alimentazione benzina che diesel per confrontarle circa i prezzi di listino. Lo facciamo nel primo caso con Peugeot 308 SW 1.2 e-THP 110 cavalli Active con prezzo di listino che recita 21.000 Euro e la mettiamo a confronto con la rivale Seat Léon ST dotata del 1.2 TSI da 105 cavalli in allestimento Style proposta a 100 Euro di meno: 20.900 Euro. A nostro avviso però, per “appena” 100 Euro è una migliore offerta quella della francese in quanto bisogna prendere in considerazione che l’equipaggiamento di serie propone qualcosa in più.
    Per quanto riguarda le varianti a gasolio prendiamo invece in esame un’intermedia Peugeot 308 SW dotata del 1.6 HDi da 92 cavalli in allestimento Business da 23.100 Euro e la confrontiamo con Seat Léon ST col 1.6 TDI da 105 cavalli in allestimento Style e dotata di Start&Stop di serie proposta a 22.980 Euro. Anche in questo caso il prezzo di listino della spagnola è di poco inferiore ma attenzione agli optional da integrare perché sono quelli che fanno la differenza. A nostro avviso in un caso come questo è preferibile proprio Léon ST dotata di un motore un po’ più parco nei consumi, più “pronto” in ripresa ed equipaggiato di Start&Stop per contenere proprio i consumi e le emissioni di CO2, inoltre l’allestimento, anche senza aggiungere optional, non è certo scarno.

    Anche per neopatentati!

    PEUGEOT 308 SW 1.6 HDi 92 cavalli Access 20.700 Euro
    PEUGEOT 308 SW 1.6 HDi 92 cavalli Active 22.400 Euro
    PEUGEOT 308 SW 1.6 HDi 92 cavalli Business 23.100 Euro

    SEAT Léon ST 1.2 TSI 86 cavalli Reference 18.780 Euro
    SEAT Léon ST 1.6 TDI 90 cavalli Reference 20.900 Euro

    Segmento di mercato e rivali

    Dello stesso segmento di mercato e quindi delle station wagon di medie dimensioni troviamo Ford Focus Wagon, Honda Civic Tourer, Hyundai i30 Wagon, Kia Cee’d Sportswagon, Opel Astra Sports Tourer, Renault Mégane Sportour, Toyota Auris Touring Sports e Volkswagen Golf Variant.

    Conclusioni del confronto

    Vincitrice confronto auto

    In realtà per decretare una reale vincitrice di questo confronto auto bisogna tenere in considerazione i punti forti delle due vetture e vedere se sono quelli che fanno al caso vostro. A nostro avviso la vittoria è da dare a Peugeot 308 SW per via della grande capacità di carico, unita ad un ottimo equipaggiamento di serie e prezzi che comunque sono concorrenziali ed in linea con le rivali dello stesso segmento per non parlare dello stile azzeccato e che ben si accomuna con il recente family-feeling della Casa francese.
    Se altrimenti volete essere più attenti ai consumi ed alle emissioni, la Leon ST è la miglior scelta ma considerate che si tratta di una differenza benché minima e tutto dipende dallo stile di guida.

    2000

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2014Auto nuoveConfronto autoPeugeotPeugeot 308SeatSeat LeonSW Station Wagon
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI