Peugeot al “Mondial De l’Automobile” di Parigi 2012 [FOTO]

Peugeot al “Mondial De l’Automobile” di Parigi 2012 [FOTO]
da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2013, Auto nuove, Peugeot, Salone di Parigi 2016
Ultimo aggiornamento:

    Al Salone Internazionale dell’Auto di Parigi 2012 la Peugeot avrà uno spazio espositivo completamente nuovo e molto grande: si parla infatti di ben 3.900 i metri quadri dedicati solamente per il marchio del Gruppo PSA che esporrà la bellezza di 40 modelli, tra i veicoli di serie e le concept car.
    Il Marchio mette in bella mostra la nuova 208, ribadisce la sua politica di crescita nella gamma e di un piacere automobilistico consapevole, ribadisce la sua ispirazione e il suo know-how attraverso la concept-car Onyx e conferma, con 301 e 2008 Concept, l’accelerazione della sua strategia di internazionalizzazione.
    Della 208 saranno presenti 10 esemplari, tra cui le nuove 208 GTi e 208 XY.
    La kermesse parigina farà da sfondo all’anteprima mondiale di tre autovetture: la nuova RCZ, la 2008 Concept, la Concept-Car ONYX.
    Verranno poi presentate le Peugeot Connect Apps su 208, con le quali Peugeot confermerà nuovamente la sua leadership nell’offerta di servizi per la mobilità.
    Nella gallery allegata a questo articolo potete vedere le foto ufficiali delle vetture di cui vi parleremo qui sotto.

    Peugeot RCZ

    Peugeot RCZ 2013

    Come già anticipato, all’edizione 2012 del Salone di Parigi vi sarà la presentazione ufficiale della nuova RCZ che rispetto all’attuale ancora in listino, presenta un frontale tutto nuovo con la mascherina che riprende lo stile intrapreso con la 208 e le nuove luci diurne a LED.
    All’interno trovano posto finiture migliorate che accrescono la qualità di quello che è sempre stato un buon abitacolo solo per due persone e con la plancia derivata dalla 308.
    La RCZ attualmente in vendita purtroppo non ha avuto molto successo nel nostro paese, nonostante sia una coupé di qualità, ben fatta e con i motori giusti che offrono ottime prestazioni senza avere consumi esagerati. Con questo restyling la Peugeot spera di aumentare il volume di vendite e, viste le premesse, potrebbe riuscirci perché la nuova 2+2 del marchio del Leone è ancora meglio di prima.

    Peugeot 2008 Concept

    La Peugeot 2008 Concept anticipa il primo suv compatto del marchio francese che arriverà sul mercato presumibilmente l’anno prossimo ed è il risultato del lavoro di ben tre Centri Stile: quello di Parigi, quello di Shanghai e quello di San Paolo.
    Le linee, pur assomigliando molto a quelle degli ultimi concept della Casa del Leone, non cadono nella banalità: per accorgersi di questo basta porre lo sguardo sugli originali gruppi ottici a led che trovano posto in un posteriore bombato oppure sulle fiancate con linea di cintura inedita e sulle barre al tetto integrate con la carrozzeria.

    Peugeot 2008 Concept

    In quanto a caratteristiche tecniche purtroppo si sa ancora ben poco, la Casa ha solo dichiarato che sotto il cofano di questa Concept sarà presente un’evoluzione dei motori 3 cilindri di ultima generazione di Peugeot. Più nel dettaglio, vi sarà un 1.2 litri 3 cilindri a benzina dotato di turbo ed iniezione diretta del carburante, capace di erogare 110 cavalli con consumi ed emissioni molto contenuti.
    La Casa del Leone definisce il 2008 Concept come “una vettura piccola che associa agilità, compattezza, polivalenza e stile deciso a vantaggio dei giovani cittadini urbani che amano e creano la città, pur apprezzando di poterne evadere“. Credono molto quindi sull’arrivo di questo suv compatto che si andrà ad inserire in uno dei settori che risente un pò meno dell’attuale crisi.

    Peugeot Concept-Car ONYX

    Peugeot Onyx Concept

    Onyx utilizza i materiali dell’uso quotidiano per alleggerire la vettura e rendere l’abitacolo più intuitivo. Questa concept car è accompagnata da un supertrike e da un superbike…L’équipe di Peugeot è ispirata e c’è una gran voglia di scoprire cosa succederà….“- con queste parole Xavier Peugeot, direttore Prodotto Peugeot, descrive la nuova supercar concept del marchio del Leone, mentre Gilles Vidal, direttore Stile Peugeot, dichiara:”Onyx possiede la forza di una supercar, con le sue linee estremamente aerodinamiche. E’ unica per il suo stile scolpito, cesellato, per i materiali impiegati e l’architettura innovativa.
    La nuova Onyx Concept presenta linee che colpiscono al primo sguardo con un frontale molto aggressivo, caratterizzato dai gruppi ottici full LED, una fiancata dai tratti decisi ed un posteriore molto basso e largo, dominato dalla vistosa ala collocata sopra il cofano.
    Il coefficiente di penetrazione aerodinamica della vettura è solo 0,30, rendendo così l’impronta aerodinamica della Concept-Car Onyx inversamente proporzionale alla forte impronta visiva.

    Peugeot 208 Gti

    La versione sportiva della nuova vettura del segmento B della Casa del Leone si mostra più larga e più bassa, con parafanghi maggiorati per ospitare carreggiate allargate di 10 millimetri all’anteriore e di 20 al posteriore. La Peugeot 208 GTi ha l’obiettivo di ricreare un mito: quello della 205 GTI.

    Peugeot 208 GTi

    Con 208 GTi, il nostro obiettivo era offrire il piacere della guida sportiva, un piacere che parla immediatamente a tutti gli appassionati : potenza, reattività, sonorità … 205 GTi è stata la nostra fonte di ispirazione.

    208 GTi è la sua interpretazione moderna” – queste le parole riguardo alla nuova piccola sportiva francese da parte di Gaëtan Demoulin, responsabile ”Synthèse Clients” Peugeot.

    In Peugeot sono partiti dall’ottima base della 208 per creare quella che si dimostra essere un’ottima piccola sportiva, con un carattere molto forte ma che può essere utilizzata senza nessun problema nel tragitto casa-lavoro-casa e per tutte le altre faccende quotidiane. Eh si perché nonostante sia molto cattiva, la Peugeot 208 Gti sa anche essere docile e fare la brava e onesta auto di famiglia.
    Se provocato, il motore a benzina 1.6 litri THP da 200 cavalli si scatena e si fa sentire con un rombo incofondibile che esce dai tubi di scarico trapezoidali collocati nella parte destra del bel paraurti posteriore.

    Peugeot 208 GTi-posteriore

    Tutte le altre caratteristiche della nuova 208 GTi le potete trovare in questo articolo.

    Peugeot 208 XY

    Come la sorella Gti, anche la 208 XY è immediatamente riconoscibile per le carreggiate allargate di 10 mm all’anteriore e di 20 al posteriore e per elementi della carrozzeria a filo con le ruote che montano dei cerchi multirazza “Mercure” da 17 pollici, dal disegno elegante ma sportivo allo stesso tempo.
    I cerchioni in lega sono bicolore diamantato ed antracite ed al centro ospitano una borchia in alluminio rifinita da un bordino in colore “Purple”.
    Anche questa è disponibile solo in carrozzeria 3 porte (come la GTi), sul portellone posteriore ospita la firma “XY” realizzata in alluminio.
    Gli ingegneri e i designer Peugeot hanno pensato alcuni cambiamenti per l’intero abitacolo, secondo loro necessari per aumentarne la sensazione di qualità e di lusso rispetto alle versioni “normali” della vettura segmento B del Leone. E ci sono riusciti.

    Peugeot 208 XY

    Non appena entrati a bordo della 208 XY si respira subito un’eleganza ed un confort ancora migliori rispetto alle versioni standard. Tutto ciò che poteva essere migliorato è stato migliorato.
    Nemmeno il colore della carrozzeria è stato scelto a caso, infatti secondo Anna Castamagna (ha lavorato sullo stile sia della XY che della Gti) il “Purple Night” sottolinea la carrozzeria e gli interni della 208 XY e simboleggia perfettamente la raffinatezza della vettura.
    Per altri dettagli sulla versione lussuosa dell’ultima utilitaria Peugeot, vi rimandiamo a questo articolo.

    Appena saranno disponibili dettagli nuovi, noi della redazione di AllaGuida vi aggiorneremo. Continuate a seguirci!

    1368

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2013Auto nuovePeugeotSalone di Parigi 2016
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI