Peugeot RCZ: svelata in attesa di Francoforte

Peugeot RCZ, le foto ufficiali a pochi giorni dal debutto ufficiale previsto per il prossimo mese di settembre alla edizione 2009 del Salone dell'Auto di Francoforte

da , il

    Peugeot RCZ: svelata in attesa di Francoforte

    La Peugeot RCZ la conosciamo praticamente già da un anno, ma è soltanto in queste ore che vengono rilasciate le prime immagini ufficiali, anticipandone in qualche modo il debutto previsto per l’imminente Salone di Francoforte.

    La versione definitiva della coupé francese rispecchia in maniera praticamente speculare quanto visto finora riguardo la RCZ; il design muscoloso della nuova 2+2 ha fatto discutere ad ogni avvistamento del prototipo e continuerà a far parlare di se, nel bene e nel male dopo il debutto. La linea è inconfondibilmente Peugeot, ripropone, soprattutto al frontale, le scelte stilistiche fatte per la 308; il corpo dell’auto è fortemente caratterizzato dai due archi che formano il padiglione dell’abitacolo che non può non ricordare, nelle forme, una bolla.

    Lo stile della RCZ è decisamente originale e per questo dividerà il pubblico, non sarà infatti un’auto che conquisterà nel tempo, ma una di quelle che piacciono a prima vista o non piaceranno mai. Chi la sceglierà avrà la possibilità di personalizzarla a piacimento grazie ad un catalogo accessori decisamente vasto che, oltre ad una corposa scelta di cerchi in lega da 18 e 19 pollici, propone addirittura la possibilità di adottare il tetto in fibra di carbonio.

    Le motorizzazioni con cui verrà commercializzata seguono le attuali tendenze del mercato verso il downsizing; saranno disponibili unità alimentate sia a benzina che gasolio con cilindrate da 1.6 a 2.0 litri. Il propulsore più potente sarà il 1.6 THP da 200 cavalli e 255 NM di coppia (a cui vanno sommati 20 Nm temporanei in modalità overboost) e che accelera da 0 a 100 in 7.6 secondi.

    In tanti vedono nella Peugeot RCZ una concorrente diretta, almeno concettualmente, della Audi TT rispetto alla quale la francese vanta motorizzazioni più compatte e probabilmente prezzi più contenuti. Saranno i numeri del mercato 2010 a dare torto o ragione a questa ipotesi quando la Peugeot RCZ inizierà ad essere commercializzata.