Peugeot Tweet Evo 125: scheda tecnica, opinioni e prova dell’RS [FOTO e VIDEO]

Peugeot Tweet Evo 125: scheda tecnica, opinioni e prova dell’RS [FOTO e VIDEO]

Peugeot Tweet Evo 125 si rinnova nel look e si propone con tre diverse motorizzazioni: 50, 125 e 150 cc

da in Peugeot, Scooter
Ultimo aggiornamento:
    Peugeot Tweet Evo 125, prova su strada

    Lo guardi e riesci a trovare il dettaglio, il legame tra scooter e auto. Peugeot Tweet Evo 125 si rinnova e propone uno scudo ridisegnato, sul quale a osservare bene spuntano le due frecce che riprendono il design dei gruppi ottici della Peugeot 308. A mo’ di artigli sono “collegate” da una mascherina in plastica cromata, con al centro una lieve scalfatura che dà movimento allo scudo.
    Il faro principale è sul manubrio, dalle linee semplici e senza voli pindarici. Le modifiche al Tweet Evo portano in dote una sella biposto disponibile in tre colorazioni: beige, nera o bordeaux, collocata a 77 centimetri da terra. La coda è slanciata verso l’alto, e termina con la struttura che supporta il bauletto, disponibile tra gli optional sia nella versione da 30 che 34 litri di capacità.

    Motore e ciclistica
    La scheda tecnica del Peugeot Tweet Evo 125 cc bada alla sostanza e semplicità, così ecco il motore raffreddato ad aria, un monocilindrico quattro tempi con alimentazione a carburatore che promette percorrenze nell’ordine dei 28,5 km/litro e una potenza di 8.8 cavalli (6,5 kw). Insieme ai 5.7 litri di capacità del serbatoio, si raggiunge un’autonomia dichiarata di oltre 160 km con un pieno. La ciclistica sfoggia la sospensione posteriore rinnovata, un doppio ammortizzatore adesso con tre regolazioni, completato da una forcella anteriore con steli da 30 millimetri. L’impianto frenante propone un singolo disco sia all’anteriore che dietro, entrambi da 226 millimetri di diametro. Il peso complessivo del ruota alta Peugeot è contenuto in 109 kg, ruote che ricordiamo sono da 16 pollici, con gommatura 110/70.
    Un’altra modifica di questo Evo sta nel cavalletto laterale, con tanto di sistema di sicurezza.

    Strumentazione
    Detto di qualche vite a vista di troppo sul manubrio, la visuale che si ha davanti è quella di una strumentazione completa, mista analogico-digitale, con il tachimetro analogico e fondo scala a 125 orari, mentre sul display accanto, due righe e una colonna riportano le altre info di servizio, tra cui il livello carburante. Indicatori di direzione e abbaglianti hanno ciascuno una spia.
    Tra gli accessori proposti da Peugeot c’è anche un parabrezza e le manopole specifiche per l’inverno.

    Prezzi
    Oltre alla tre tinte per la sella, la divisione scooter del marchio francese offre quattro diverse colorazioni per le carene: nero, grigio, bianco e il nuovo Blueberry. Il prezzo di listino del Peugeot Tweet Evo 125 parte da 2.060 euro, mentre per la variante con grafiche sportive RS vanno preventivati 100 euro in più.
    A completare la gamma c’è il cinquantino, a 1.846 euro in versione base (1.946 l’RS) e il 150 cc, disponibile dal mese di maggio a 2.160 euro.

    AP1_1620

    Prova

    Cominciamo la nostra prova su strada. Saliamo sul nostro nuovo Peugeot Tweet Evo 125 e la prima sensazione che ci colpisce è il peso ridotto del mezzo.

    Ce ne accorgiamo subito da fermo, per cui in moto la leggerezza è ancora più percepibile. Ne consegue che lo scooter sarà alquanto agile, dinamico e maneggevole, utilissimo per gli spostamenti nel traffico cittadino. Buono lo spazio per le gambe, usabile anche per guidatori molto alti. Per quanto riguarda il passeggero anche lui ha il suo spazio sulla sella, data la sua ottima lunghezza, con comode maniglie posteriori nel portapacchi. La dimensione della sella torna utile anche la grandezza del suo vano sottostante, che può contenere comodamente un casco con visiera. Come altri recipienti non possiamo non citare l’altro vano nello scudo anteriore, mentre la pedana piatta torna utile per appoggiare borse o zaini. Pronti via e ci mettiamo in strada con il nostro Tweet. La velocità di crociera, attorno ai 50 km/h si raggiunge facilmente, dandoci una marcia sempre fluida. Consumi ottimi del mezzo, che copre 100 km con 3,5 litri di carburante. Altre considerazioni che ci sentiamo di fare riguardano le sospensioni piuttosto rigide, freno orientato per lo più sul posteriore e ABS non disponibile.

    683

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PeugeotScooter
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI