Pick Up: ma questi mezzi, sono davvero sicuri?

Pick Up: ma questi mezzi, sono davvero sicuri?

Ma i pick up sono davvero sicuri?

da in Crash test, Pick up
Ultimo aggiornamento:

    Mitsubishi L200

    Una volta erano destinati soltanto ad essere utilizzati da coloro che richiedevano da un mezzo robusto ed affidabile tanto spazio per via di un cassone per lo più aperto senza rivolgersi ad un camioncino; oggi l’industria automobilistica li consiglia anche alle famiglie quale valida alternativa ai Suv; è chiaro che parliamo di un pick up.

    Ma i pick up sono davvero sicuri?

    A giudicare dai risultati ottenuti dalle prove ai crash test cui sono stati sottoposti tali mezzi non brillerebbero in fatto di sicurezza se si considera che dopo i test su 3 pick up esaminati ben due sono risultati insicuri. E’ un test, quello a cui sono stati sottoposti i mezzi un po’ sui generis, perché le prove sono state eseguite facendo scontrare fra di essi due pick up venti analoghe caratteristiche e anche in questo caso i risultati ottenuti sono deludenti.

    A penalizzare i pick up, da un punto di vista della sicurezza stradale, la particolare architettura con la quale vengono costruiti questi mezzi con il telaio a longheroni.

    Tuttavia non mancano le eccezioni, ad esempio 4 stelle l’hanno ottenuto mezzi quali il Mitsubishi L200 insieme a BMW X3 e Daihatsu Terios.

    Molto meno bene vanno Isuzu D-Max e Nissan Navara, due stelle sbarrate il primo ed una e per giunta pure sbarrata il secondo, dove per stella sbarrata si intende il fatto che in caso di collisione un occupante rischiava di morire per le gravi ferite riportate dopo un sinistro.

    Il top, in ambito alla sicurezza, è andato alla Citroen C5, con 5 stelle totalizzate e alla Suzuki Splash, mentre Renault Kangoo si accontenta delle quattro stelle.

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Crash testPick up
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI