Più di 450.000 Nissan X-Trail richiamati

da , il

    Nissan X-Trail

    Non tutte le ciambelle vengono col buco. Dopo il richiamo che ha interessanto ben 70.000 Audi A3 2.0 TDI, ora tocca a Nissan correggere qualche sbavatura della sua produzione. Recentemente, infatti, ha avviato una campagna per la revisione del suo SUV X-Trail, uno dei suoi veicoli di maggior successo.

    La Casa nipponica ha richiamato ben 466.000 esemplari in tutto il mondo a causa di un difetto nel tubo di mandata della benzina. L’operazione coinvolge le vetture costruite dal 2000 al 2004, di cui 177.000 sono state vendute in Europa, 142.000 in Giappone e le restanti distribuite nel resto del mondo. Nella comunicazione ufficiale si parla di tubi non conformi alle specifiche di progetto che potrebbero risultare pericolosi causando perdita di gas. Per ora sono stati trovati e sostituiti soltanto 49 tubi difettosi, che, stando alle parole del comunicato, non sarebbero comunque stati pericolosi.