NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pontiac: fine di un marchio

Pontiac: fine di un marchio

D’altro canto il marchio Pontiac l’anno scorso ha venduto appena 237 mila esemplari, troppo pochi per mantenere in vita un marchio, pur se prestigioso, un tempo

da in Mercato Auto, Mondo auto, Pontiac
Ultimo aggiornamento:

    Pontiac Solstice

    Destinato a sparire, l’antico e celeberrimo marchio Pontiac, a partire dal prossimo anno.

    Infatti, il Gruppo General Motors, prevedendo qualcosa come 23.000 licenziamenti e 13 impianti produttivi chiusi, se non riesce a vendere la Casa automobilistica, questa cesserà di esistere, così come si spera ancora di vendere l’Hummer e la Saturn, senza dimenticare le sorti che stanno seguendo altri marchi del Gruppo quali ad esempio Opel.

    D’altro canto il marchio Pontiac l’anno scorso ha venduto appena 237 mila esemplari, troppo pochi per mantenere in vita un marchio, pur se prestigioso, un tempo.

    Attualmente la Pontiac produce vetture quali la Pontiac G3 e Solstice,solo per citarne due e, a proposito della Solstice c’è da dire che questa vettura è proprio l’auto di punta dell’azienda americana, destinata nelle mire del costruttore a rianimare il marchio.


    La Pontiac Solstice monta un motore a 4 cilindri di 2.4 cc. di cilindrata Ecotec da 173 cavalli di potenza, così come disponibile è anche una versione GXP con propulsore 2 litri turbo da 193 cavalli di potenza che va a contrastare il passo, almeno così sperava il produttore statunitense, a competitors quali la Nissan 350 Z e, dalle nostri parti, alla BMW Z4 Coupé e all’ Audi TT 2.0 TSFI; ma con questi “ chiari di luna “ è molto difficile che ciò avvenga!

    315

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mercato AutoMondo autoPontiac
    PIÙ POPOLARI