Porsche 918 Spyder, nuovi dettagli sulla supercar

Porsche lavora sulla concept car 918 Spyder il cui prototipo è stato svelato nel corso del Salone di Ginevra 2010

da , il

    porsche 918 spyder indiscrezioni

    Porsche è al lavoro da tempo sulla concept car 918 Spyder il cui prototipo è stato svelato nel corso del Salone di Ginevra 2010. Lo sviluppo della nuova ammiraglia della casa automobilistica tedesca è però ancora avvolto dal mistero. Secondo alcune indiscrezioni che arrivano direttamente dall’estero, la versione definitiva di Porsche 918 Spyder sarà svelata nella seconda metà dell’anno prossimo, in occasione del Salone di Francoforte 2013. La vettura ha subito alcune modifiche rispetto al prototipo, soprattutto in queste ultime settimane.

    Modifiche che sono state soprattutto di tipo meccanico: la roadster sarà dotata, come la concept car, di una meccanica ibrida, ma invece del motore 3,4 litri V8 benzina monterà il nuovo motore 4,6 litri V8 benzina aspirato, che è stato progettato sulla base del motore atmosferico MR6 3,4 litri V8 benzina di Porsche RS Spyder LMP2. Questo nuovo propulsore a combustione termica sarà in grado di generare 550 cavalli, che sono 50 cavalli in più rispetto a quello della concept car e sarà caratterizzato da alcuni nuovi dettagli specifici.

    A differenza del prototipo però, la versione definitiva di Porsche 918 Spyder, che avrà un peso di 1.675 chilogrammi, sarà dotata di due motori elettrici e non tre, che saranno in grado di esprimere una potenza complessiva pari a 230 cavalli. In totale quindi la supercar avrà una potenza di 740 cavalli. Le indiscrezioni non aggiungono ulteriori dettagli sulla supercar tedesca. Non si conosce altro su questa nuova Porsche 918 Spyder, nemmeno la data di una sua commercializzazione.