Porsche Cayenne S ambulanza, inutile spreco o reale necessità?

da , il

    Porsche Cayenne S ambulanza, inutile spreco o reale necessità?

    Chissà a chi servirà mai sapere che, in caso di emergenza, o di infortunio, potrà contare su una ?bella? ambulanza realizzata da Porsche con la Cayenne S.

    Vero è che in caso d?urgenza prima si arriva sul punto di soccorso meglio è, ma non ci sembra di intravedere in questa bizzarra Cayenne le ali o l?elica di un elicottero e i tempi di percorrenza di questa o di qualsiasi altra ambulanza sono più o meno sovrapponibili.

    Tuttavia, se qualcuno s?è presa la briga di allestire il famoso SUV tedesco a mò di ambulanza, il motivo, sia pure recondito, ci sarà ed ecco, dunque, ritrovare nel costoso mezzo di soccorso, tutte le principali attrezzature di primo intervento con l?alloggiamento della barella e, a lato, il posto per un soccorritore.

    A riprova, comunque, che il giudizio sulla necessità di qualche ente di affidarsi a mezzi tanto costosi forse era affrettato, la Casa di Stoccarda ci informa che proprio la Cayenne è quanto mai adatta per affrontare terreni difficili, grazie alla trazione permanente, alle marce ridotte e al differenziale bloccabile, per non contare le particolari sospensioni ad aria di cui dispone la vettura che ?addolciscono? gli slivellamenti del terreno evitando di trasmettere fastidiose se non nocive sollecitazioni al corpo del malcapitato.

    Si, ma a che costo? Se la normale Cayenne, senza particolari dotazioni specifiche parte da un prezzo superiore ai 70.000 euro? non si poteva sperare in un mezzo più economico o qualche azienda locale ha intenzione di primeggiare in immagine a scapito delle tasche dei contribuenti?