Porsche GT3 RS, una belva al Salone di Francoforte

Porsche GT3 RS, il nome da solo sembra già un rombo ma bisogna sentirla e vederla volare sui cordoli di una pista per apprezzarla in fondo e comprendere pienamente le potenzialità di questo bolide

da , il

    Porsche 911 GT3 RS

    Aspira senza dubbio ad essere una delle regine del prossimo Salone di Francoforte la versione 2010 della Porsche GT3 RS; difficilmente passerà inosservata o lascerà impassibile chi avrà la possibilità di ammirarla dal vivo.

    Destinata a pochi danarosi amanti del brivido, la supersportiva di casa Porsche si presenta più cattiva e inferocita che mai; possiamo apprezzarla nei video e nei set fotografici rilasciati dalla casa tedesca a poche settimane dall’inizio della kermesse di Francoforte.

    Vistosa, estrema e incredibilmente bassa da terra la nuova Porsche GT3 RS è quanto ci sia di più vicino ad un’auto “prontopista”. Tecnicamente si tratta di un bolide da corsa immatricolato per le strade pubbliche. I sedili sportivi, spartani e leggeri, il rollbar nell’abitacolo, la grande ala aerodinamica al posteriore, i cerchi monodado come sulle auto da corsa sono alcuni dettagli che la dicono lunga sulla vocazione pistaiola della GT3 RS 2010.

    Dai dati forniti dal costruttore apprendiamo che rispetto la precedente edizione gli sviluppatori hanno concentrato i loro sforzi sul contenimento dei pesi, arrivando perfino ad utilizzare una speciale batteria agli ioni di litio, sull’ottimizzazione del telaio e sull’incremento delle prestazioni. Il motore aspirato da 3.8 litri infatti è stato potenziato ottenendo complessivamente 450 cavalli, un aumento di 35 cavalli rispetto la RS precedente. Per gestire questa ragguardevole potenza è stato approntato un cambio con una scalatura delle marce piuttosto corta, questo ovviamente per favorire le doti di scatto e ripresa.

    Il quadro prestazionale è ovviamente di prim’ordine, con 4.1 secondi per passare da 0 a 100 km/h e 312 chilometri orari di velocità massima la Porsche GT3 RS si colloca tra le auto di serie più performanti. Un assaggio di cosa può fare in pista, e nelle mani giuste, un mostro di questo calibro lo avrete godendovi il video che vi proponiamo.