“Porsche Live. Le notti”: per l’Africa

Porsche ha ideato l'evento "Porsche Live

da , il

    Porsche Live

    Le case automobilistiche e la beneficienza, due realtà che spesso s’incontrano per dar vita a interessanti sinergie. Questa è la volta di Porsche, che organizza l’evento culturale “Porsche Live. Le notti – Pensieri e altri suoni” per l’Africa e il suo quarto mondo. Dopo il successo delle precedenti cinque edizioni, gli organizzatori hanno deciso di replicare l’iniziativa in veste invernale. La kermesse ha aperto i battenti il 19 gennaio per poi richiuderli il 23, sabato prossimo.

    La location è la stessa da sempre, Padova. Le arti coinvolte sono musica, teatro e letteratura, in un mix culturale rivolto al continente nero. Per la realizzazione dell’evento Porsche ha coinvolto la Scuola Musica “G. Gershwin”, ottenendo il patrocinio dell’ Assessorato alla Cultura del Comune di Padova.

    Tra una nota e un verso vi sarà il tempo di parlare di tematiche più seriose, come l’Apartheid, la povertà, l’infibulazione e l’instabilità politica dei paesi africani. Tutto ciò sarà sapientemente mescolato con la cultura africana, i cui rappresentanti tra i più autorevoli si esibiranno per Porsche Live.

    Una delle forme artistiche proposte in occasione di Porsche Live è il jazz “sporcato” con gli spunti locali. Si esibirà la Civica Jazz Band di Enrico Intra, e dopo il concerto si terrà il relativo dibattito “Il Jazz e l’Africa”. Non mancheranno appuntamenti letterari, ai quali prenderanno parte scrittori africani e non.

    Porsche ha previsto anche un contributo economico concreto: il ricavato delle inziative che avranno come location il teatro Giovanni Verdi sarà devoluto alle ONLUS AIL e AIDOS.