Porsche Panamera Diesel: tuning da 35CV in più by mcchip-DKR [FOTO]

da , il

    La Porsche Panamera è un’auto versatile, una nuova scoperta per il marchio di Zuffenhausen in quanto mai si era proposto sul mercato con una lussureggiante quattro posti. Tanto lusso e qualità della vita a bordo e adesso, per chi viaggia molto, c’è anche la versione turbodiesel. Fa risparmiare, è indubbiamente vero, ma, prestazioni a parte, è al limite dell’eresia per il marchio… Dopo averla lanciata con due motorizzazioni a benzina: il 3.6 V6 da 299 cavalli ed il 4.8 V8 con potenze da 400 cavalli ai 550 per la versione Turbo S, ora, grazie alla motorizzazione diesel che vi annunciavamo in precedenza, spinta da 250 cavalli, si è potuta ricercare e trovare, di conseguenza, una nuova clientela.

    A qualcuno però, i 250 cavalli erogati dal suo 3.0 V6 possono anche non bastare e quindi, sebbene il maggioramento della potenza sia oggetto della tassa superbollo, il gruppo di elaborazione mcchip-DKR ha ideato un nuovo progetto utile a rendere la berlina di lusso più divertente e sportiva alla guida anche con dei miglioramenti estetici che non passeranno certo inosservati. Li potrete vedere dalle immagini che vi proponiamo nella gallery dell’articolo.

    Con questa rivisitazione, la Panamera Diesel ha subìto profondi potenziamenti sotto al cofano e specialmente nella centralina della vettura. I 250 cavalli di partenza, quelli originali del propulsore, diventano ora 285, ben 35 in più quindi e si annuncia che la punta massima raggiunta dalla coppia è di ben 600 Nm totali. Per quanto ne concerne altri dati specifici che riguardano le prestazioni che questo motore rivisitato offre, vi citiamo lo scatto da 0 a 100 km/h che è sceso a 6,3 secondi (diminuito di circa mezzo secondo), mentre la velocità massima ora è di 246 km/h a differenza degli originali 242 km/h.

    A tutto favore della sicurezza ma pensando contemporaneamente allo stile da applicare a livello estetico alla Panamera Diesel, gli ingegneri della mcchip-DKR hanno ben pensato di diminuire la sua altezza da terra portandola ad una differenza di 30 millimetri applicando alla scocca delle sospensioni H&R. A rendere estemamente sportiva la vettura a prima vista, ci pensano i pneumatici: si tratta di cerchi, ovviamente in lega, da 22 pollici che calpestano l’asfalto con delle Dunlop Sport Maxx.

    Un optional che l’elaboratore tedesco prevede è la fascia orizzontale molto accentuata che “corre” lungo la fiancata della Panamera e che tra l’altro pubblicizza l’elaboratore tedesco ma, a gusto del cliente, questa può venir meno poiché, secondo alcuni, sembrerebbe stridere di parecchio con l’immagine della vettura sebbene sia in netto contrasto, ma appunto, come dicevamo poco fa, non è obbligatoria.