NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid al Salone di Ginevra 2017: scheda tecnica [FOTO LIVE]

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid al Salone di Ginevra 2017: scheda tecnica [FOTO LIVE]

Al motore V8 4 litri turbo si sposa l'elettrico da 100 kW e le prestazioni sono super

da in Auto 2017, Auto di lusso, Auto Ibride, Auto nuove, Berline, Porsche, Porsche Panamera, Salone auto, Salone di Ginevra 2017
Ultimo aggiornamento:

    Panamera raddoppia e, siccome una versione ibrida non bastava, ecco che arriva la seconda proposta al Salone di Ginevra 2017. Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid è un mix “letale” del più potente propulsore termico disponibile nella gamma e dell’unità elettrica già abbinata alla Panamera 4 E-Hybrid, che vale 100 kW. Il look propone dettagli marcatamente sportivi, a cominciare dai cerchi da 21 pollici, il paraurti con generose aperture anteriori e l’aerodinamica attiva.

    Le differenze reali, però, sono altrove. Si deve leggere la scheda tecnica per scoprirle. Così, ecco una potenza di 680 cavalli, buona per staccare prestazioni da supercar vera e non da ammiraglia lunga 5 metri e 5 centimetri (5 metri e 20 centimetri la variante Executive, con passo allungato di 150 millimetri): bastano 3″4 per bruciare i 100 orari con partenza da fermo e la velocità massima raggiunge i 310 orari. Il tutto consumando praticamente nulla (in teoria). Nel ciclo NEDC Porsche dichiara un valore di 2.9 litri/100 km, ma sappiamo quanto conti il fattore elettrico nelle modalità di svolgimento del test europeo di omologazione. Guidando con attenzione, in modalità esclusivamente elettrica si percorrono fino a 50 chilometri, assicurati da un pacco batterie da 14,1 kWh, con pile agli ioni di litio.

    I tempi di ricarica toccano le 6 ore ricorrendo alla presa domestica da 230 volt e caricatore da 3,6 kWh di serie, per ridursi a 2,4 ore con il caricatore da 7,2 kWH e 32A. Panamera Turbo S E-Hybrid si avvia sempre in modalità E-Power, per passare alla Hybrid Auto quando si schiaccia in modo deciso sul gas, oltrepassando una certa quota del comando elettronico. Così come in Hybrid Auto si converte la marcia in caso di batterie scariche.

    Le operazioni di ricarica possono gestirsi sia tramite app Porsche Connect che attraverso il PCM di bordo, con timer dedicato per programmare la ricaricare.

    Motore V8 da 550 cavalli ed elettrico contribuiscono a sviluppare una coppia di ben 850 Nm, scaricata sulle quattro ruote. Trazione integrale da sommare all’asse posteriore sterzante, presente di serie su Panamera Turbo S E-Hybrid Executive. Il cambio è l’apprezzato doppia frizione 8 marce già offerto sul resto della gamma Panamera. Le sospensioni ad aria con Porsche Active Suspension Management, il Power Steering Plus, il Porsche Dynamic Chassis Control Sport con Torque Vectoring sono tutti dispositivi presenti di serie sulla ibrida di punta del marchio di Zuffenhausen.

    L’arrivo sul mercato europeo è programmato per il mese di luglio.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2017Auto di lussoAuto IbrideAuto nuoveBerlinePorschePorsche PanameraSalone autoSalone di Ginevra 2017
    PIÙ POPOLARI