Prestiti Auto: cosa si rischia a non pagarli

Prestiti Auto: cosa si rischia a non pagarli

Non pagare i prestiti di un'auto o di un qualsiasi altro veicolo comporta per il debitore tutta una serie di conseguenze che vanno dall'inibizione di eventuali altri prestiti futuri fino al pignoramento del bene

da in Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Prestiti auto

    Torniamo a parlare di quello che si rischia dimenticando, spesso per usare solo un eufemismo, di pagare le rate di un finanziamento, ad esempio.

    E’ questa un’eventualità che purtroppo può sempre accadere, magari si è fatto il passo più lungo della gamba, oppure si è perso il lavoro a causa di un licenziamento o di una malattia; anche se ultimamente gli Enti eroganti prevedono delle opportune polizze per proteggere il credito; inutile dire che il costo di tali contratti assicurativi sono sempre a carico del debitore.

    Non pagare le rate di un finanziamento in generale espone a tutta una serie di conseguenze che possono comportare problemi futuri nel momento in cui si decide di accedere ad altro prestito elargito da banche o finanziarie.

    Dunque le conseguenze cui si va incontro nel caso di mancato pagamento di una rata è il sollecito da parte della Società Finanziaria, ma se l’inconveniente si ripete, il creditore al terzo ritardo può decidere di mettere in mora il debitore pretendendo l’intero importo finanziato maggiorato degli interessi ed eventualmente delle penali.

    In questo caso, durante la fase di recupero il debitore rischia di essere “bollato “ come cattivo pagatore!

    Attenzione, il mancato pagamento delle rate fa si che la Società finanziaria o la Banca può rivalersi sul bene finanziato, ad esempio, l’auto; ma se questa non soddisfa in fatto di valore le aspettative economiche del creditore, questi può anche pretendere ed ottenere un sequestro cautelativo del mezzo presso un garage scelto dalla Finanziaria scaricando i costi della custodia sul debitore.

    Se ancora si insiste a non pagare, l’auto sarà venduta ed il ricavato servirà a soddisfare le pretese dell’erogante ma se ciò ancora non fosse sufficiente, la Finanziaria potrà pignorare anche altri beni che siano intestati al debitore fino alla concorrenza del debito vantato.

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI