Preventivi RC Auto: italiani, assicuratevi!

Preventivi RC Auto: italiani, assicuratevi!

Secondo un'indagine condotta da Assicurazione

da in Assicurazione auto, Codice della strada, Incidenti Auto, Mondo auto
Ultimo aggiornamento:

    Assicurazione auto moto

    Gli italiani si sa, non amano particolarmente il codice della strada. E secondo una recente indagine il 63% delle volte la passano liscia, riuscendo a evitare la multa. Sono i dati resi noti da TNS Italia, che ha effettuato una ricerca commissionata da Assicurazione.it comparatore online di preventivi RC auto e moto.

    Tra le infrazioni più gettonate al primo posto si attesta, come sempre, il mancato rispetto dei limiti di velocità, sgarro compiuto dal 56% degli automobilisti. All’interno di questo gruppo di disobbedienti sono gli uomini ad aggiudicarsi la fetta maggiore della colpa, con il 61% delle infrazioni commesse. Abbiamo poi la conversazione telefonica alla guida (52% dei patentati ma il 58% degli under 34), il mancato rispetto della distanza di sicurezza, il passaggio col rosso al semaforo e infine il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza. Ma i gap non dipendono solo dalle differenze tra un sesso e l’altro.

    Tra Nord e Sud lo scenario si trasfoma; al Sud, per esempio ben la metà degli automobilisti non allaccia sistematicamente la cintura di sicurezza.

    E’ per il mancato rispetto del codice della strada, probabilmente, che quest’anno il 66% degli automobilisti sono stati coinvolti in un incidente stradale. In genere, secondo l’indagine, gli italiani pagano di tasca propria gli eventuali danni, non ricorrendo all’assicurazione auto e moto. Ma conviene davvero?

    Secondo Alberto Genovese, CEO di Assicurazione.it, quel che conviene davvero è affidarsi alla compagnia assicurativa più vicina alle nostre esigenze, e chiedere un preventivo RC auto per “risparmiare fino a 500 euro sullapropria polizza”. Secondo Stefano Carlin, Direttore Business di TNS Italia, questo avviene perchègli italiani alla guida sono un “popolo focoso”.

    Eppure, in media, la spesa sostenuta da chi “fa da sé” sarebbe circa il doppio dell’aumento corrispettivo del premio in assicurazione auto e moto. Insomma, il segreto per risparmiare è chiedere preventivi RC auto e comparare le polizze, individuando la soluzione più adatta alle nostre abitudini al volante.

    391

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Assicurazione autoCodice della stradaIncidenti AutoMondo auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI