NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

PSA compra Opel: l’acquisizione è ufficiale

PSA compra Opel: l’acquisizione è ufficiale

L'operazione è stata resa pubblica in una conferenza stampa del 6 marzo da Carlos Tavares e Mary Barra

da in Citroen, DS, Opel, Peugeot
Ultimo aggiornamento:
    PSA compra Opel: l’acquisizione è ufficiale

    Ora è ufficiale. Il gruppo PSA compra Opel. L’azienda francese ha acquisito dalla General Motors la storica casa Opel e il suo corrispettivo marchio britannico Vauxhall. L’operazione è stata resa pubblica nella mattinata del 6 marzo 2017 in una conferenza stampa da parte dei massimi dirigenti dei due gruppi.

    Il gruppo PSA compra Opel

    L’amministratore delegato del gruppo PSA, Carlos Tavares, ha dichiarato durante la conferenza stampa che ha ufficializzato l’acquisizione della Opel: “Ora potremo liberare il massimo potenziale di PSA e Opel. Questa acquisizione è un game changer, un’operazione che cambierà le carte in tavola per PSA. Ringraziamo il CEO di Opel Karl-Thomas Neumann per il lavoro fatto in questi anni. Ora è il momento di accelerare, rivolgere il nostro sguardo su elettrificazione e le opportunità della mobilità moderna. Siamo fiduciosi nella significativa accelerazione del risanamento di Opel/Vauxhall con il nostro sostegno, nel rispetto degli impegni assunti da GM verso i dipendenti.

    Raggiungendo i nostri obiettivi di aumentare l’efficienza e diminuire i costi, non avremo bisogno di chiudere fabbriche.“.

    Il gruppo PSA compra Opel

    Il CEO della General Motors, Mary Barra, ha dichiarato: “Siamo convinti che questo nuovo capitolo permetterà di rafforzare ulteriormente Opel e Vauxhall nel lungo periodo e siamo contenti di potere contribuire al successo futuro e al potenziale di creazione di valore di PSA attraverso i nostri interessi economici comuni e una collaborazione continua sui progetti attuali, ma anche su altri entusiasmanti progetti futuri“.

    L’acquisizione di Opel-Vauxhall da parte del gruppo PSA vale 1,3 miliardi di euro a cui si aggungono le attività finanziarie in Europa di General Motors per 900 milioni. Questa parte avverrà attraverso una joint venture creata col gruppo bancario francese BNP Paribas. Dopo l’acquisizione, PSA, cioè Peugeot, Citroen e DS con Opel-Vauxhall formeranno il secondo gruppo automobilistico europeo con una quota di mercato del 17%. Si tratta di 4,3 milioni di veicoli, di cui 3 in Europa, pari a 2 miliardi di euro di utili.
    General Motors avrà per 9 anni dei diritti di opzione sull’acquisto del 4,4% di azioni PSA, senza diritto di voto. I due gruppi collaboreranno industrialmente nello sviluppo dell’auto elettrica.
    Tutti gli impianti e le fabbriche di Opel/Vauxhall passeranno a PSA, tranne il centro d’ingegneria di Torino, che resterà a GM.

    517

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CitroenDSOpelPeugeot
    PIÙ POPOLARI