Radical SR1, una vera auto da corsa a 37.350 euro [FOTO]

Radical SR1, una vera auto da corsa a 37.350 euro [FOTO]

La Radical SR1 è una singolare vettura da pista con prezzo relativamente accessibile e un rapporto peso/potenza in grado di regalare grandi emozioni

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto nuove, Auto sportive
Ultimo aggiornamento:

    Non si tratta di una sportivetta di produzione artigianale: la Radical SR1 è quanto di più vicino ad una vera auto da corsa ad un prezzo decisamente inferiore di quanto ci si potrebbe immaginare. Di sicuro non si tratta di un’auto per tutti, vista l’impostazione a dir poco estrema. Ma può essere il mezzo perfetto per tutti gli appassionati di track-day e per gli aspiranti piloti. Il concetto alla base del progetto della Radical SR1, realizzta dall’inglese Radical Sportscar, è rappresentato dall’assoluto contenimento della massa. Le dimensioni sono estremamente compatte, con una lunghezza di 385 cm, un’altezza di 104 cm e una larghezza di 162 cm. Ma il dato più significativo è appunto quello riguardante il peso di appena 480 kg. Questo, già di per sé, farebbe ben pensare sulle emozioni che la SR1 può regalare in pista, ma non è l’unico particolare da tenere a mente. Il motore è un 1.340 cc di derivazione motociclistica (dalla Suzuki Hayabusa per la precisione), in grado di sviluppare una potenza di 213 cavalli.

    Il rapporto peso/potenza diventa quindi a dir poco impressionante. Accoppiato al propulsore c’è un cambio sequenziale a sei marce, anch’esso nato per le due ruote.

    La trasmissione si completa poi con un differenziale Quaife. Le prestazioni dichiarate dal produttore sono di 3,7 secondi per lo scatto da 0 a 100 km/h e di una velocità di punta di 222 km/h. Certo, quest’ultimo dato può non sembrare adatto ad una vettura da pista, ma viene abbondantemente controbilanciato da doti non comuni sia sulla tenuta di strada (che in curva può raggiungere i 2,3 G), sia sulle possibilità di sopportare decelerazioni violente (anche di 1,8 G) nelle staccate al limite. I dischi freni sono da 240 mm, con pinze a quattro pistoncini che svolgono il proprio compito nel migliore dei modi.
    Anche il telaio è perfettamente in linea con lo spirito dell’auto ed è realizzato con tubolari d’acciaio e con gabbia di sicurezza incorporata che rispetta le norme FIA. L’assetto fa affidamento sui quadrilateri che danno grandi possibilità di personalizzazione. I cerchi in lega sono da 13 pollici, con canale da 7 per l’avantreno e da 9 per il retrotreno. I pneumatici di serie sono Dunlop.
    Il prezzo? A partire da 37.350 euro, tasse escluse.

    389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto nuoveAuto sportive
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI