Ram 1500 MY2013, nuovo aggiornamento del pick up americano [FOTO]

da , il

    Il Ram 1500 MY2013 è l’ultima versione del grosso e caratteristico pick up americano, esposta in questi giorni al Salone di New York 2012, in programma tra il 4 ed il 15 di aprile. A livello estetico rispetto al modello che va a sostituire le modifiche non sono numerosissime ed infatti un occhio distratto difficilmente riuscirebbe a notare le differenze: tanto per cominciare nel frontale notiamo che i gruppi ottici sono stati rivisti nella geometria interna, includendo ora le immancabili luci diurne a LED, e che la mascherina è stata ridisegnata ed è di dimensioni maggiori. Il paraurti, seppur sia sempre uguale nelle forme generali, sfoggia dei nuovi proiettori fendinebbia rotondi sui fianchi, in luogo dei vecchi a forma rettangolare. Se ci spostiamo a guardare la fiancata del grosso Ram 1500 MY2013, in questo caso è ancora più difficile trovare delle novità: sono inediti i cerchi in lega cromati (rivisti leggermente nel design), le bandelle sottoporta ed i loghi sopra ai parafanghi anteriori. La rinnovata estetica si completa con una coppia di nuovi gruppi ottici posteriori a LED, rivisti nella forma interna e circondati da un bel bordino cromato.

    Il Ram 1500 è un mezzo che in America è molto apprezzato per la sua elevata versatilità: oltre ad essere un eccellente mezzo da lavoro, robusto ed affidabile, con gli anni è stato migliorato anche l’aspetto del comfort, rendendolo perfetto anche nell’uso nel tempo libero. Parlando, poi, di motori il Ram 1500 MY2013 monta due unità: la prima è un V6 Pentastar da 3.6 litri che sviluppa 305 cavalli di potenza e 364 Nm di coppia massima, abbinato ad un inedito cambio automatico TorqueFlite 8 ad otto rapporti comandabile tramite una manopola sul tunnel centrale (simile a quella vista sui modelli Jaguar o Land Rover), che segna definitivamente il pensionamento per il vecchio automatico a 4 marce.

    Il secondo motore, che arriverà solo in un secondo momento, è un 5.7 litri V8 Hemi capace di erogare ben 395 cavalli di potenza massima, anch’esso venduto in abbinamento al cambio automatico ad 8 rapporti del 3.6 V6.

    Segnaliamo che le sospensioni pneumatiche sono regolabili in ben 5 modalità differenti: Normal, Aero, Off-Road 1, Off-Road 2 e Park. L’Aero Mode, ad esempio, abbassa il corpo vettura e permette di ridurre la resistenza all’aria ad alta velocità (come in autostrada) e di conseguenza anche i consumi, ora più bassi che in passato. In questo senso è stato anche utile l’impiego esteso di acciai ad alta resistenza ed alluminio che ha permesso di ridurre il peso.

    Completa il tutto un leggero redesign interno, dove migliorano materiali e finiture e viene introdotto il nuovo sistema UConnect, già visto su altri modelli del gruppo Chrysler, dotato di schermo touchscreen da 8,4 pollici.