Range Rover Evoque, motore eD4 per la Limited Edition e dieci Unique Edition [FOTO]

Range Rover Evoque Unique Edition, ovvero, dieci versioni speciali per festeggiare le 10 mila unità vendute

da , il

    Ha spento 10 mila candeline, Range Rover Evoque dalla data del lancio in Italia. Tante sono, infatti, le unità vendute su un totale di 165 mila in tutto il mondo.

    Per festeggiare l’evento, quale miglior modo se non quello di regalarsi dieci versioni specialissime, uniche, per altrettanti personaggi del mondo della musica, sport, arte, impresa? Dieci Evoque in grado di incarnare e descrivere chi siede al volante. Tinte pittoresche, esposte all’evento “10.000 volte Evoque”, che ha fatto da cornice al lancio sul mercato di due Limited Edition, la Black&White e la Sicilian Yellow.

    Non è l’unica novità del mondo Evoque ad arrivare a listino, poiché c’è anche il debutto di una versione particolarmente attenta ai consumi, la 2.2 eD4. Motore quattro cilindri da 2.2 litri, come tutte le altre varianti della gamma, potenza confermata a quota 150 cavalli, ma una coppia meno vigorosa, con 380 Nm contro i 400 delle tradizionali Td4. Manca, poi, la trazione integrale, sostituita da quella anteriore. Prestazioni non certo esplosive, con 180 orari di velocità massima e 11″2 in accelerazione, ma sono soprattutto i consumi a ricevere un importante taglio: 4.9 litri/100 km contro i 5.7 litri nel ciclo misto delle versioni integrali Td4.

    Il prezzo della Evoque diesel eD4 scende fino a 34.800 euro, nuova soglia d’ingresso al mondo inglese del suv medio.

    Range Rover Evoque Sicilian Yellow

    Come si può facilmente intuire dal nome stesso, la caratteristica che differenzia questo allestimento dell’Evoque da quelli tradizionali riguarda proprio la colorazione gialla, denominata per l’appunto “Sicilian Yellow”. Sono due le configurazioni cromatiche per la carrozzeria, come si può apprezzare bene anche dalle numerose immagini della nostra galleria fotografica: o carrozzeria gialla con tetto e retrovisori esterni in nero “Santorini Black”, oppure carrozzeria nera e tetto e specchietti retrovisori in “giallo siciliano”. In entrambi i casi parliamo comunque di abbinamenti cromatici piuttosto particolari, un po’ insoliti forse per una sport utility i cui prezzi di listino oscillano tra i 40 ed i 50 mila euro, più adatti magari ad una citycar sbarazzina. Chi può dirlo, comunque se incontrerà o meno i gusti del pubblico? Ma non finisce qui, ci sono anche altre particolarità che caratterizzano questa nuova versione a tiratura limitata.

    Sempre rimanendo all’esterno, l’auto è dotata di serie di grossi cerchi in lega con disegno a 9 razze da 20 pollici di diametro, verniciati in tinta nera lucida. Sempre in nero lucido sono anche la mascherina anteriore, le scritte “Range Rover” su cofano motore e portellone posteriore, gli scivoli dei paraurti anteriore e posteriore ed i terminali di scarico. Tutti questi particolari fanno parte dell’inedito Land Rover Black Design Pack, che include oltre a questo anche i fari bruniti all’anteriore.

    Anche gli interni sono allestiti in modo specifico, restando comunque più sobri dell’esterno. Su sedili, plancia e pannelli porta domina la pelle di colore nero con impunture a contrasto gialle. I sedili anteriori sono sportivi, mentre la plancia viene impreziosita da una modanatura in alluminio spazzolato, ancora una volta di colore giallo.

    Questo nuovo allestimento, disponibile sia per la versione Coupé a tre porte che per la cinque porte, sarà venduto in abbinamento ai soliti motori che compongono la gamma della Evoque. A benzina c’è il solito 2.0 quattro cilindri in linea sovralimentato da 241 cavalli e 340 Nm di coppia, mentre il diesel è il 2.2 litri quattro cilindri proposto con due livelli di potenza, 150 cavalli e 400 Nm o 190 CV e 420 Nm.