Motor Show Bologna 2016

Range Rover Sport MY 2016: prezzo, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]

Range Rover Sport MY 2016: prezzo, dimensioni e scheda tecnica [FOTO]
da in Auto 2016, Auto di lusso, Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Land Rover, Range Rover
Ultimo aggiornamento: Martedì 15/11/2016 14:39

    A due anni dall’arrivo sul mercato, arricchisce la propria dotazione Range Rover Sport MY 2016. Il comparto infotainment accoglie interessanti novità, oltre a dispositivi previsti di serie e un corposo incremento della coppia motrice per il turbodiesel più potente. Sono interventi che riguardano tutta la famiglia Range Rover, inclusa la variante a passo lungo. Oltre alle modifiche estetiche, è la tecnica a offrire spunti interessanti. Il top di gamma a gasolio, la SDV8 da 4.4 litri di cilindrata, aumenta di ben 40 Nm la disponibilità di coppia, che tocca così i 740 Nm, costanti tra 1700 e 3300 giri/min.

    Dimensioni

    Un vantaggio di non poco conto, quando ci sono da spostare 4 metri e 85 centimetri di lunghezza e ben più di 2300 kg di peso. Insieme al rinnovato cambio 8 marce ZF, il beneficio si concretizza in una accelerazione migliorata del 6.5% in quinta, sesta, settima e ottava marcia; nello specifico, gli interventi sullo ZF8HP70 hanno riguardato il convertitore di coppia, con un raddoppio della molla di contrasto. Restano invariati i consumi, dichiarati in 9 litri/100 km nel ciclo misto. Le prestazioni restano di 225 km/h in velocità massima per la Range Rover Sport, e 218 orari per la Range Rover normale e Long Wheelbase. Tra le altre modifiche al model year 2015 di Range Rover troviamo una nuova tinta carrozzeria, ribattezzata Aruba Silver e la possibilità di scegliere le maniglie e le barre sul tetto in tinta carrozzeria o in un nero a contrasto. Nuovi anche i cerchi in lega da 19 pollici nella colorazione grigio satinato, mentre sull’esclusivissima Autobiography Black si potrà optare per ruote da 21 o 22 pollici.

    Passando al comparto multimediale, diventano di serie sia il sistema InControl Remote che l’InControl Secure. Il primo offre la chiamata d’emergenza, una app per lo smartphone così da controllare l’auto in remoto e l’assistenza Land Rover; la seconda, invece, assicura il tracking dell’auto in caso di furto. Novità anche per la possibilità di replicare le app sul proprio telefono (sistemi Apple e Android) sullo schermo touchscreen dell’auto, oltre all’hotspot Wi-fi, che funziona attraverso una sim dati già in possesso del proprietario, da replicare per l’impiego a bordo. Ultima chicca, il dispositivo Intelligent Cargo Mode, grazie al quale un sensore rileva in caso di ribaltamento dei sedili posteriori l’eventualità di toccare quello anteriore e autonomamente lo sposta in avanti per assicurare un piano di carico piatto e livellato. Inutile dire che lo spazio per i bagagli è pressoché infinito: dai 909 litri di capacità minima della passo lungo si toccano i 2030 litri. Il livello di tecnologia sulla nuova Range Rover Sport è davvero elevato e porta il comfort, la sicurezza ed il controllo ai massimi livelli. Da segnalare è certamente il sistema Adaptive Dynamics a smorzamento continuamente variabile delle sospensioni, mentre sulle versioni più potenti di serie vi è la modalità Dynamic del Terrain Response® 2 che esalta il piacere di guida sui tratti asfaltati pieni di curve. Non manca il sistema che trasferisce la coppia motrice alle ruote esterne alla curva per aumentare la sicurezza e la velocità di percorrenza. Interessante la tecnologia “Connected car” che consente al guidatore di controllare lo stato del proprio veicolo tramite un applicazione istallata nello smartphone e di avere accesso a numerose altre funzioni come ad esempio lo Stolen Vehicle Tracking (per rintracciare il veicolo rubato), l’Emergency Call (utile in caso di incidente) e il Land Rover Assist Call (per qualsiasi problema della vettura). Attingendo alla lunga lista di optional è possibile far installare nel nuovo Range Rover Sport un hotspot Wi-Fi che consentirà ai passeggeri di connettersi ad internet senza fili ed in modo rapido. A richiesta è disponibile pure un nuovo Head-Up display che consente al guidatore di visualizzare davanti a sé i principali dati del veicolo. Non mancano le telecamere digitali che gestiscono tre diversi sistemi di assistenza alla guida che vanno dal Lane Departure Warning (controlla il superamento involontario della linea di corsia), al Traffic Sign Recognition (riconosce i segnali stradali e li visualizza nello schermo del computer di bordo) ed infine all’Automatic High Beam Assist che provvede ad abbassare gli abbaglianti quando si incrocia un’altra vettura. Le innovazioni presenti sulla seconda generazione del fuoristrada britannico non finiscono qui: novità assoluta è il “Wade Sensing™“, un sistema automatico che provvede ad informare in tempo reale il guidatore sulla profondità del guado che si sta attraversando (la nuova Sport ha una profondità di guado massima pari a 850 mm, ben 150 in più del modello precedente).

    Listino prezzi
    Range Rover Sport: la regina dei fuoristrada torna in campo

    Benzina: Land Rover Range Rover Sport 5.0 V8 S/C 510 cavalli HSE Dynamic 93.900 Euro Land Rover Range Rover Sport 5.0 V8 S/C 510 cavalli Autobiography Dynamic 105.100 Euro Land Rover Range Rover Sport 5.0 V8 S/C 551 cavalli SVR 130.400 Euro Diesel: Land Rover Range Rover Sport 3.0 TDV6 249 cavalli SE 69.600 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 TDV6 249 cavalli HSE 76.400 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 TDV6 249 cavalli HSE Dynamic 78.500 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 306 cavalli SE 75.700 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 306 cavalli HSE 81.500 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 306 cavalli HSE Dynamic 84.100 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 306 cavalli Autobiography 93.300 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 306 cavalli Autobiography Dynamic 95.400 Euro Land Rover Range Rover Sport 4.4 SDV8 340 cavalli HSE 88.000 Euro Land Rover Range Rover Sport 4.4 SDV8 340 cavalli HSE Dynamic 90.400 Euro Land Rover Range Rover Sport 4.4 SDV8 340 cavalli Autobiography 99.800 Euro Land Rover Range Rover Sport 4.4 SDV8 340 cavalli Autobiography Dynamic 101.600 Euro Ibrida a gasolio: Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HEV 340 cavalli HSE 91.400 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HEV 340 cavalli HSE Dynamic 93.000 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HEV 340 cavalli Autobiography 101.600 Euro Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HEV 340 cavalli Autobiography Dynamic 104.100 Euro Le dotazioni di serie non possono che essere ricche sin dalla porta d’ingresso SE, dove troviamo le sospensioni pneumatiche, lo schermo touch da 8 pollici, il navigatore satellitare, i controlli vocali per le funzioni di bordo, lettore cd/mp3, bluetooth audio e tre prese usb, oltre a un’innumerevole lista di optional.

    Il futuro

    L’enorme risparmio di peso ottenuto con la nuova generazione consentirà anche l’impiego di un nuovo motore turbo benzina quattro cilindri nel futuro della Range Rover Sport, è quanto rivela Stuart Frith, capo del programma di sviluppo ingegneristico.

    Telaio in allumino
    telaio in alluminio

    Sotto la carrozzeria dalle linee moderne ed ispirate all’Evoque troviamo un nuovo telaio interamente in alluminio che unito alle sospensioni interamente nuove (anch’esse in alluminio, a doppi bracci oscillanti all’anteriore e a multilink modificato al posteriore) e ad altri accorgimenti, permette di risparmiare ben 420 chili: la seconda generazione della fuoristrada britannica pesa il 39% in meno della generazione precedente che aveva una semi-monoscocca in accaio unita al telaio. Questi dati vanno tutti a vantaggio delle prestazioni, dell’agilità e anche dei consumi. Il nuovo Range Rover Sport equipaggiato con il propulsore V6 turbodiesel pesa 2.115 kg contro i 2.535 del precedente modello.

    Dimensioni
    dimensioni

    Nonostante la diminuzione di peso, la nuova Range Rover Sport è più lunga di 62 mm rispetto alla versione precedente: ora la lunghezza è pari a 4,85 metri, sempre meno di altre Sport Utility a sette posti e della quasi totalità delle grandi berline di segmento E. Grazie al passo molto maggiore (più lungo di 178 mm) lo spazio all’interno dell’abitacolo è aumentato notevolmente ed ora è ancor più facilitato l’accesso alla seconda fila di sedili. Aumenta anche la larghezza nella nuova fuoristrada made in England, si segnano 55 millimetri in più. Il notevole studio aerodinamico svolto dagli ingegneri britannici ha permesso di migliorare dell’8% l’aerodinamica arrivano ad un Cx di 0.34. Parlando di dimensioni, la nuova Sport resta sempre più piccola della Range Rover “standard” da cui deriva: 149 mm in meno in lunghezza e 55 in meno in altezza, a parità di allestimento la prima pesa 45 kg in meno.

    Più efficace in fuoristrada
    vista frontale

    Lo sviluppo del Range Sport ha interessato anche l’efficacia nei percorsi off-road. Grazie al nuovo sistema di sospensioni è stata aumentata l’escursione delle ruote, 260 mm anteriormente e 272 mm posteriormente, raggiungendo un’articolazione davvero generosa di 546 mm. Le sospensioni pneumatiche di serie permettono di variare automaticamente l’altezza da terra arrivando ad un massimo di 278 mm, ben 51 millimetri in più della generazione precedente. In particolare, la quinta generazione di ammortizzatori ad aria permette di variare l’altezza di 115 millimetri che vanno dalla più bassa posizione denominata “access” che serve per facilitare l’accesso e l’uscita a bordo dei passeggeri (portata a 50 mm da terra), fino a quella per il fuoristrada. Vi è inoltre una funzione completamente automatica che grazie a sensori posizionati nel sottoscocca alza la vettura di 35 mm per evitare di urtare contro il suolo. Con un comando manuale è inoltre possibile aumentare l’escursione di altri 35 mm arrivando ad un massimo di 185 mm. La nuova modalità Fuoristrada, grazie all’altezza intermedia aumentata di 35 mm, permette di viaggiare a velocità maggiori rispetto al passato in off-road (ora il massimo è di 80 km/h rispetto ai precedenti 50). sulla neve Un’altra novità molto interessante è la possibilità di scegliere al momento dell’acquisto tra due diversi sistemi di trazione integrale. Il primo è composto da un riduttore a due gamme differenti di velocità, che permette quindi un fuoristrada più impegnativo, ed una suddivisione della coppia motrice in condizioni normali di 50/50 con tutti i differenziali bloccabili al 100%. Il secondo sistema di trazione integrale è più leggero di 18 kg e presenta una sola scatola di riduzione con singola gamma di rapporti ed un differenziale Torsen che distribuisce la coppia motrice all’assale con più aderenza e lavora quindi in sintonia con i sistemi elettronici di controllo della trazione per permettere la maggiore motricità possibile in qualsiasi situazione. In condizioni normali questo sistema di trazione suddivide la coppia nel rapporto 42/58 con la prevalenza all’asse posteriore.

    Comfort elevato e numerosa scelta di colori

    La nuova Range Rover Sport offre un grado di comfort davvero elevato, soprattutto per i passeggeri posteriori che hanno ora a disposizione ben 24 mm in più per le ginocchia e numeroso spazio per le spalle. La suddivisone dello schienale dei sedili posteriori ora consente di scegliere tra 60/40 e 40/20/40. Come optional è disponibile una terza fila di sedili che spunta fuori dal pavimento e permette di ospitare occasionalmente due passeggeri in più. Per la seconda generazione del fuoristrada britannico sono disponibili ben 11 diversi stili di colore degli interni (permettono comunque di scegliere a parte il colore dei sedili), 4 diverse finiture interne in alluminio, 3 rivestimenti in vero legno, 3 colori del cielo del veicolo, 19 diverse tinte per la carrozzeria, 3 colori di tetto a contrasto – Corris Gray, Santorini Black, Indus Silver; 9 diversi stili di cerchi in lega da 19”, 20”, 21” e 22”. Inoltre è possibile scegliere tra 3 differenti finiture dei dettagli esterni: Atlas Silver, Dark Atlas or Gloss Black. Non mancano le soglie d’accesso retroilluminate.

    1980

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI