Motor Show Bologna 2016

Range Rover SV Autobiography al Salone di New York 2015: lusso sconfinato [FOTO]

Range Rover SV Autobiography al Salone di New York 2015: lusso sconfinato [FOTO]
da in Auto 2015, Auto di lusso, Auto nuove, Fuoristrada e SUV, Land Rover, Range Rover, Salone auto, Salone di New York 2016
Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/04/2015 16:28

    Range Rover SV Autobiography (1)

    Probabilmente si farà prima a elencare quel che manca alla Range Rover SV Autobiography che debutta al salone di New York 2015 in versione ultra-lusso, che non la dotazione di serie. Si posiziona al di sopra della Autobiography Black a passo lungo, suv-ammiraglia da 5 metri e 20, con una distanza tra gli assi di 3 metri e 12 e verrà offerta in doppia configurazione, a scelta della clientela. Cosa caratterizza lo stile della più potente Range Rover mai realizzata? Anzitutto la vernice bicolore, in un abbinamento tra il nero lucido della porzione superiore – dalle maniglie in su, cofano motore incluso – e un elegante grigio canna di fucile per la carrozzeria, alternativa alla quale sostituire 8 diverse tinte extra.

    Caratteristiche

    | MERCEDES GLE, LA ML RESTYLING A NEW YORK | E’ solo uno dei particolari che catturano l’attenzione, insieme ai quattro terminali di scarico cromati, che tradiscono la presenza sotto al cofano del motore V8 sovralimentato da 5 litri e 550 cavalli, oltre ai 680 Nm che muovono una massa attesa ben oltre le 2,5 tonnellate. Si tratta di un surplus di potenza di 40 cavalli e 55 Nm, da gestire sempre attraverso la trazione integrale permanente e il cambio automatico ZF 8 marce, con funzione adattiva della cambiata, per adeguarsi alle diverse situazioni di guida. Inserti cromati al posteriore, sul portellone, fari in coda con plastiche trasparenti, cerchi in leda dal grande diametro – 21 o 22 pollici – sono gli altri dettagli caratterizzanti il non plus ultra del lusso in casa Range Rover, oltre alla calandra in tinta Graphite Atlas. Ma è all’interno che si toccano vette estreme di ricercatezza, eleganza e perfezione. I materiali fanno la differenza, a cominciare dai tanti elementi in alluminio, alcuni ricavati dal pieno, come la pedaliera, il tasto di avviamento, il pomello in plancia per selezionare le modalità di cambiata o gestire l’elettronica che sovrintende alla trazione integrale. | LEGGI ANCHE: RANGE ROVER AUTOBIOGRAPHY BLACK | I sedili posteriori accolgono i passeggeri su sontuose poltrone con poggiagambe estendibili, separate da un vano refrigerato nel tunnel – riccamente definito, grazie a legnami pregiati usati per il rivestimento – e con tavolini motorizzati a scomparsa. Anche il fondo del bagagliaio è motorizzato, così da estendersi e agevolare il carico degli oggetti, sempre con l’attenzione alla perfezione: legno e binari in alluminio, l’accostamento è perfetto. Per chi non si accontenta, poi, ricorrendo alla divisione Special Vehicles Operation, si può scegliere l’optional di due sedute aggiuntive, in pelle, da sfruttare magari quando si andrà in riva al fiume per una rilassante pesca nella campagna inglese, posizionate contromarcia e ancorate sul portellone.. Oltre al motore V8 sovralimentato benzina, Range Rover SV Autobiography sarà disponibile con il motore SDV8 turbodiesel e l’ibrido V6. Fabiano Polimeni

    523

    Motor Show Bologna 2016

    ARTICOLI CORRELATI