NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Record multe eccesso di velocità: le più salate in Europa

Record multe eccesso di velocità: le più salate in Europa

Classifica stilata da Happy-Car con gli 8 eccessi di velocità rilevati più alti in 8 diversi Paesi europei. Chi vincerà la classifica dei record di multe più salate?

da in Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:
    Record multe eccesso di velocità: le più salate in Europa

    Di record ce ne sono a bizzeffe, di quelli sensati fino ai più ridicoli. Le multe non sono da meno: vediamo i record di multe per eccesso di velocità. Sanzioni salatissime, addirittura che portano al carcere. Scopriamo le sanzioni più salate e care in otto diversi paesi europei. E’ notizia di ogni giorno ormai l’installazione di nuovi punti autovelox, ormai l’automobilista è visto come una spugna da spremere fino all’osso con un numero sempre più elevato di multe e sempre più care e salate, oltre ad una quantità enorme di tasse ed accise sui carburanti. Gli spostamenti in auto sono diventati quasi un peso, si viaggia sempre con la paura di incappare in sanzioni oppure di essere fotografati da un velox per aver superato di qualche chilometro orario limiti sempre più impossibili da mantenere.
    Ma ridiamoci su guardando questa classifica stilata da Happy-Car (qui il link all’articolo dedicato) sulle 8 velocità più elevate raggiunte in 8 diversi Paesi europei.

    Partendo dall’ultima posizione troviamo un infrazione commessa da un incurante automobilista al volante di una Audi A3 che viaggiava ai 240 km/h in un tracco con limite di 60. L’eccesso gli è costato ben 680€ di multa e 4 punti sulla patente la quale gli è stata ritirata.

    Salendo di una posizione troviamo un motociclista a bordo di una Kawasaki Ninja ZX-9R nei Paesi Bassi a 290 km/h su di un tratto con limite di 80 chilometri all’ora. Il protagonista dell’impresa gira impunito, non sono mai riusciti ad identificarlo nonostante abbia caricato il video della bravata sul suo canale YouTube.

    Mancati per un soffio i 300 orari da parte di un automobilista alla guida di una Porsche 911 Carrera sulle strade della penisola iberica. Il risultato di aver toccato i 297 km/h è stato una multa di 3.600€ e la sospensione della patente per 1 anno.

    Caso simile avvenuto in Polonia, dove un guidatore di Porsche Panamera è stato pizzicato a 300 all’ora. La multa assegnatagli è stata di 1.170€, assieme ovviamente al ritiro della patente di guida.

    Pensava (o sperava) di farla franca l’automobilista alla guida della Nissan GTR pizzicato in Inghilterra alla folle velocità di 309 km/h. Come conseguenza ha subìto il ritiro della patente, la sospensione dalla guida per ben 10 anni (DIECI ANNI) ed infine 28 mesi di carcere. Dite che se lo ricorderà?

    Un automobilista al volante di una Audi RS4 in Francia ha infranto il limite di ben il 282%, incappando così in 1 anno di carcere come sanzione.

    Nella seconda posizione del podio troviamo un record tutto italiano che vede come protagonista una Porsche 911 Carrera “in fase di test” nelle autostrade novaresi. Pizzicata a 311 km/h con limite 130, al guidatore è stata notificata una multa di 375€ e sono stati decurtati 10 punti dalla patente: un’inezia in confronto a quanto sarebbe successo in altri Paesi.

    Al primo posto della classifica troviamo l’infrazione più grave commessa in Svizzera da un guidatore di una Bentley Continental GT. Fotografato alla velocità di 324 km/h, si è beccato una multa di 1.865€ assieme a 6 mesi di detenzione in carcere.

    651

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità Auto
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI