NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Redback Spyder, costruirsi il proprio prototipo in casa

Redback Spyder, costruirsi il proprio prototipo in casa
da in Concept Car
Ultimo aggiornamento:

    In pieno svolgimento il Motor Show di Melbourne e, in quella sede, c’è spazio per l’inventiva e l’iniziativa di costruttori alle prese, ad esempio, con questa supercar, costruita in Casa dalle incredibili doti prestazionali.

    Parliamo della Redback Spider che si dota di un propulsore Chev a 8 cilindri con 300 cavalli di potenza, capace di raggiungere una velocità massima di 320 Km/h e di accelerare da 0 a 100 orari in soli 4 secondi. Prestazioni invidiabili se si considera il peso complessivo della vettura, pari a 1000 chili.

    Nick Tomkinson, campione del mondo di motociclismo del passato, ha voluto dimostrare, con questa sua creatura, cosa si riesce a concepire in così poco spazio e che prestazioni brucianti si riesce a riprodurre in una vettura dall’aspetto tanto minuto.
    L’idea è stata quella di mostrare a tutto il mondo ciò che l’industria locale è capace di realizzare, un pò come fanno le concept car Axcess Australia ma con una maggiore attenzione alle aree specialistiche” ha dichiarato Nick Tomkinson. “ La mia società Carbontech ha realizzato la struttura tubolare del telaio e i pannelli in fibra di carbonio presso gli stabilimenti dell’Aeroporto di Essendon e gran parte dei nostri fornitori si trovano a 20 minuti da qui“. Queste le dichiarazioni, a caldo di Tomkinson, visibilmente emozionato davanti alla monoposto.

    Ma quali i destini della Redback Spider? All’auto, pur essendo omologata per un uso stradale, ne esiste anche una versione climatizzata, sarà data la preferenza per l’uso in pista, stuzzicando, almeno nelle speranze del suo costruttore, gli appetiti americani. Riprodurre l’auto comunque non è difficile, in quanto il progetto, immagazzinato in una banca dati e custodita su un programma, può essere acquistato, come già accaduto con una omologa della Redback costruita in Australia, direttamente su internet.

    Tutte le persone che hanno lavorato a questo progetto sono state motivate dall’idea di creare una vettura diversa da tutte le altre” ha concluso Tomkinson, per cui, pista o non pista, parrebbe di capire, i tempi sono maturi per costruirsi, con una buona dose di esperienza motoristica e tanta pazienza, il proprio prototipo in casa?

    354

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Concept Car
    PIÙ POPOLARI