RedNoze: è una bufala lo spray per ingannare l’etilometro

Lo spray anti-etilometro RedNoze è una bufala: si trattava solo di una campagna di sensibilizzazione per l'abuso di alcol e la sicurezza stradale

da , il

    Rednoze il sito

    Quando due giorni fa avevamo dato la notizia di questo fantomatico spray eravamo rimasti molto dubbiosi sulla veridicità della cosa. Adesso ne abbiamo la conferma: RedNoze è una bufala! Il ‘farmaco’ che prometteva di ingannare gli etilometri eliminando l’etanolo dall’aria espirata non esiste. Si è trattato di una campagna di sensibilizzazione per l’abuso di alcol e per la sicurezza stradale promossa dal Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano (Mo.D.A.V.I.). Nel giro di pochissimo tempo, sono state molte le persone che si sono dimostrate interessate all’acquisto del RedNoze e che hanno quindi compilato il modulo presente sul sito web.

    In realtà tutto questo è servito a fini statistici: il 91% di chi ha inviato il modulo digitale è di sesso maschile, e il 67% ha dichiarato di non essere stato sottoposto ad alcun alcol test negli ultimi 3 mesi. Il dato curioso è che ben il 50% degli interessati afferma di voler ordinare il RedNoze per poterlo regalare. Come già avevamo affermato, il video pubblicato sulla pagina web aveva l’aspetto del contenuto ‘virale’, e infatti così è stato. Molti siti specializzati ne hanno dato notizia, con atteggiamenti che variavano dallo sdegno, alla curiosità e all’ironia. Purtroppo però occorre ricordare che l’alcol è la prima causa di morte per i giovani al di sotto dei 24 anni, e più di 30.000 persone restano vittime ogni anno per cause legate all’abuso di alcolici. È importante che si crei la giusta mentalità: se si beve non si guida! Ci sono riusciti in tutti i paesi nordici, dove il consumo di birra è alle stelle ma è estremamente comune vedere giovani di 18-20 anni che all’uscita dalle discoteche scelgono di salire su un taxi invece di mettersi al volante.