RedNoze, spray per ingannare l’etilometro in arrivo (video)

RedNoze, spray per ingannare l’etilometro in arrivo (video)

RedNoze è uno spray che consentirebbe di eludere i controlli dell'etilometro pur rimanendo in stato di ebbrezza

da in Curiosità Auto
Ultimo aggiornamento:

    4000 il sito rednoze

    Non è chiaro se si tratti di una provocazione o se chi ha aperto la pagina web ufficiale faccia sul serio. RedNoze viene descritto come uno spray in grado di ingannare l’alcol test, senza però annullare gli effetti dello stato di ebbrezza nel guidatore. Un sedicente ricercatore appare in un video in cui spiega come la maggior parte dei più importanti farmaci (la penicillina tra tutte) siano stati scoperti per caso, magari facendo esperimenti per tutt’altro. Ed è questo il caso di RedNoze, il cui effetto sarebbe stato compreso studiando alcuni medicinali per l’asma. Già paragonare la scoperta dei primi antibiotici con uno spray che permette di eludere i controlli delle Forze dell’Ordine pur rimanendo ubriachi fradici la dice lunga. Il principio attivo su cui si basa questo ‘miracoloso’ effetto è la benzidamina cloridrato, un antinfiammatorio e blando anestetico locale contenuto in un’infinità di prodotti da banco in farmacia.

    La benzidamina sarebbe in grado di scomporre le molecole di etanolo rilasciate dagli alveoli polmonari durante l’espirazione, ed è proprio per quello quindi che riuscirebbe ad ingannare praticamente ogni etilometro attualmente utilizzato. Infatti quando si assumono degli alcolici, la maggior parte dell’etanolo in essi contenuto viene metabolizzato per lo più nel fegato, ma una piccola parte viene eliminata con l’aria alveolare, ed è questo il principio su cui si basano gli alcol test in circolazione. Sulla pagina ufficiale del produttore viene indicato che è proibito utilizzare RedNoze per eludere i test alcolemici delle Forze dell’Ordine, indicando infatti che questo ‘farmaco’ nasce solo per proteggere la privacy di chi è in stato di ebbrezza. Può forse essere sufficiente per sentirsi a posto con la coscienza?
    L’unica speranza è che si tratti solo di video virali (e ne hanno tutto l’aspetto).

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Curiosità Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI