Renault Captur con motore dCi 110 cavalli al debutto in Francia [FOTO]

Renault Captur amplia l'offerta di motori e in Francia si presenta con il turbodiesel dCi 110 cavalli

da , il

    Il successo sul mercato italiano e in Europa per Renault Captur non è un mistero. Il crossover urbano riscuote un buon gradimento da parte della clientela, pur proponendosi con solamente tre diverse motorizzazioni: turbo benzina da 90 e 120 cavalli e il parco diesel 1.5 dCi 90 cavalli. Proprio sul versante delle unità a gasolio, debutta inizialmente sul mercato francese uno step potenziato del millecinque Energy, forte di 110 cavalli e 260 Nm di coppia massima.

    | PROVA SU STRADA RENAULT CAPTUR |

    Un motore “ben noto” nella famiglia Renault, ma offerto per la prima volta su Captur. Regala quel brio extra utile specialmente in accelerazione, dove si registrano i miglioramenti più marcati nel confronto con il dCi 90 cavalli: ben 2 secondi in meno, tanto valgono “appena” 20 cavalli, portando il tempo da 13″1 a 11″ netti. La riserva di coppia, accresciuta di 40 Nm fino a un valore totale di 260, aiuta notevolmente anche nei frangenti di ripresa. Marginale, invece, il guadagno in velocità massima, che dai 171 orari passa a 175 km/h.

    Si potrebbe pensare che 110 cavalli vadano a incidere sui consumi, in realtà dai 3.6 litri si passa a 3.7 litri/100 km nel ciclo misto: “peggioramento” impercettibile.

    | LEGGI ANCHE: RENAULT KADJAR |

    In attesa di notizie sulla sorte del dCi 110 cavalli abbinato alla Captur in Italia, in Francia il lancio verrà affiancato da una versione speciale, a tiratura limitata e contenuta in mille esemplari: Captur Pure, questo il nome dell’allestimento. Si caratterizza per una vernice bicolore che abbina un elegante grigio Cassiopea al tetto nero lucido, sul quale sono riportate decalcomanie specifiche, al pari delle calotte degli specchietti, sempre in nero lucido. All’interno, di serie il sistema R-Link con telecamera posteriore, i sedili in pelle e tappetini dedicati.

    Fabiano Polimeni