Renault Captur: prezzo e scheda tecnica, ottimi i consumi del diesel [FOTO e VIDEO]

Renault Captur: prezzo e scheda tecnica, ottimi i consumi del diesel [FOTO e VIDEO]

Renault Captur, foto ufficiali

Tre allestimenti, un’edizione speciale e tre motori. E’ così che si presenta in listino il Nuovo Renault Captur proponendo un prezzo di partenza da 16.450 euro in allestimento Wave e motore turbo benzina tre cilindri, 900 cc da 90 cavalli.
Dotazione nemmeno troppo povera quella per entrare a far parte del mondo Captur, suv compatto chiamato alla sfida diretta con la Peugeot 2008. D’accordo, i cerchi sono in acciaio da 16 pollici, le maniglie delle portiere non sono in tinta, però non manca il climatizzatore manuale e la radio con lettore cd/mp3 e connessioni usb e bluetooth. Insomma, ci si può accontentare.

  • calandra
  • porta bici
  • plancia
  • porta giornali
  • divano
  • interni

Per quanti volessero qualcosa in più, dotazioni di serie più ricche, ci sono le versioni Live ed Energy, rispettivamente impreziosite da cerchi in lega da 16 pollici, volante in pelle, maniglie e retrovisori in tinta la prima, luci automatiche e sensore pioggia, cerchi in lega da 17 pollici, climatizzatore automatico, fendinebbia con funzione cornering, tessuti rimovibili Zip collection e sistema R-Link sulla seconda.

I motori in listino sono tre, due benzina e un diesel. Il più piccolo è il tre cilindri turbo benzina da 90 cavalli, seguito dal diesel 1.5 dCi 90 cavalli con cambio manuale o robotizzato Edc, fino ad arrivare al turbo benzina 4 cilindri 1.2 litri Tce 120 cavalli Edc.
Il diesel dCi promette consumi di 4.1 litri/100 km (25,6 chilometri con un litro) se abbinato al cambio robotizzato doppia frizione EDC, viceversa la stessa unità si accontenta di 3.7 litri/100 km (27,8 chilometri con un litro). I benzina 0.9 TCe assicurano invece i 20,4 chilometri con un litro, mentre il 1.2 si presenta con un consumo medio di 18,5 chilometri con un litro.

Stile e dimensioni

Nelle intenzioni di Renault, la Captur vuole esprimere uno stile – frutto della matita di Laurens van den Acker – e posizione di guida da Suv, spazio interno e modularità da multispazio e piacere di guida di una berlina compatta.

Nasce sulla piattaforma della della Clio e sfoggia dimensioni cresciute rispetto ai 4 metri e 06 della segmento B della Regie. Ci si poteva attendere qualche centimetro in più rispetto ai 4 metri e 12 di lunghezza, 1 metro e 78 di larghezza per un’altezza complessiva di 1 metro e 57 centimetri.
Il bagagliaio propone una capacità minima di carico pari a 377 litri e se si portano in avanti i sedili posteriori si passa a 455 litri, mentre se si abbattono gli schienali ecco che la massima capacità di carico arriva a 1235 litri.

Il design mette in mostra tratti morbidi sul frontale, con i gruppi ottici sagomati per integrarsi alla perfezione con la calandra. Nel confronto con la Clio cambia l’andamento al centro, nella zona del portatarga, con un profilo cromato che esalta la forma a V, oltre a un’idea di maggiore orizzontalità stilistica. Regolare la griglia sul paraurti, mentre i fendinebbia sono incastonati in una cornice trapezoidale.
L’elemento più originale della fiancata è senz’altro la riproposizione della scalfatura alla base delle portiere, con un elemento cromato e le plastiche nere a staccare le tonalità della carrozzeria. Unitamente al paraurti posteriore, l’anima da suv è racchiusa tutta qui.
La coda ha sbalzi ridotti al minimo, mentre il lunotto è di ampie dimensioni, con lo spoiler a tracciare il confine tra tinta carrozzeria e tetto.

Tanto spazio per le personalizzazioni, tinta bi-colore a parte. Si possono scegliere diversi colori per i cerchi in lega e decorazioni su tetto, cofano e bagagliaio. Stesse opportunità per gli interni.

Renault Captur: prezzi e dimensioni

Renault Captur ha fatto il suo debutto proprio quest’anno, da pochi mesi. Ha già conquistato tanta clientela italiana per il design che ha, per i motori prestanti ed economi e dati anche i prezzi che comunque sono in perfetta linea con l’intera rivalità del segmento dei piccoli crossover compatti. Le dimensioni sono di 412 centimetri di lunghezza, 178 di larghezza per un’altezza di 157 centimetri. L’omologazione è chiaramente di cinque posti e anche quello che siede al centro non sta scomodo. Il bagagliaio vanta di una minima capacità di carico di 377 litri, se si porta avanti il divano posteriore si arriva a 455 mentre abbattendo gli schienali si arriva a 1235 litri di capacità massima. Le motorizzazioni previste in lisitno sono i 1.0 a benzina da 90 cavalli, oltre ai prestazionali 1.2 da 120 cavalli. Ci sono poi i 1.5 dCi a gasolio con potenza di 90 cavalli, parchi nei consumi e nelle emissioni.

FacebookTwitter

Poche novità negli interni, dove la strumentazione analogico-digitale è ripresa pari pari dalla Clio. Cambia la zona davanti al passeggero, con una maniglia ricavata nella parte inferiore, al di sopra del cassettino portaoggetti. Al centro spicca il sistema di infotainment con schermo a colori R-Link, disponibile tra gli optional, mentre sono di serie il sistema di ingresso e avviamento senza chiave, l’hill holder e i sensori di parcheggio posteriori.
Interessante la soluzione Zip Collection, pensata per i rivestimenti dei sedili, rimovibili e lavabili senza necessità di costosi interventi di manutenzione.

Limited Edition: Project Runway

Renault Captur Project Runway

  • Renault Captur Project Runway
  • Interni e plancia
  • Dettagli della serie speciale
  • Volante
  • Presentazione del Runway

Al debutto anche una serie speciale del crossover Captur. Si chiama Project Runway ed è stata presentata a Milano, capitale della moda in Italia al fianco di Eva Erzigova. La livrea scelta è la BE STYLE Marrakech (una tonalità di rosso) con tetto nero, badge esterno e prestigiosi interni come la selleria rivestita in pelle e tessuto, capiente cassetto portaoggetti Easy Life con illuminazione di luci led, Parking Camera, cerchi da 17 pollici diamantati black e l’Extended Grip per un’ottimale tenuta di strada anche in condizioni di guida difficili.
In listino è disponibile con motore turbodiesel dCi 1.5 di cilindrata e potenza di 90 cavalli con tanto di cambio robotizzato EDC, start&stop, indicatore di stile di guida, del cambio marcia, e della modalità ECO per andarne a diminuire i consumi almeno del 10%.

Listino prezzi

Benzina:

Renault Captur 0.9 TCe 90 cavalli Wave 16.450 Euro
Renault Captur 0.9 TCe 90 cavalli Live 17.700 Euro
Renault Captur 0.9 TCe 90 cavalli Energy R-Link 18.950 Euro
Renault Captur 1.2 TCe 120 cavalli Energy R-Link EDC 21.050 Euro

Diesel:

Renault Captur 1.5 dCi 90 cavalli Wave 18.200 Euro
Renault Captur 1.5 dCi 90 cavalli Live 19.450 Euro
Renault Captur 1.5 dCi 90 cavalli Energy R-Link 20.700 Euro
Renault Captur 1.5 dCi 90 cavalli Project Runway 21.450 Euro
Renault Captur 1.5 dCi 90 cavalli Energy R-Link EDC 22.300 Euro
Renault Captur 1.5 dCi 90 cavalli Project Runway EDC 23.050 Euro

961

Segui AllaGuida

Lun 22/12/2014 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici