Renault Grand Scénic 2016: prova su strada del monovolume 7 posti, prezzo e scheda tecnica [FOTO]

Renault Grand Scénic 2016: prova su strada del monovolume 7 posti, prezzo e scheda tecnica [FOTO]

Vediamo come se la cava il 1.6 dCi da 160 cavalli twin-turbo con cambio automatico EDC

da in Auto 2016, Auto nuove, Monovolume, Prove auto su strada, Renault, Renault Grand Scénic
Ultimo aggiornamento:

    Siamo stati a Bordeaux, in Francia, per la prova su strada della Nuova Renault Grand Scénic. Il monovolume sette posti, che si colloca un posto più in basso rispetto all’Espace, si rinnova e lo fa in maniera pressoché radicale rispetto alla precedente generazione; ora propone una linea più ricercata, moderna e con uno stile che strizza l’occhio ad un pubblico ancora più giovane date le sue linee “morbide” e, a tratti, dall’aria sportiveggiante considerati i cerchi in lega da 20 pollici disponibili sin dall’entry-level.
    Sotto al cofano della versione da noi provata, troviamo il 1.6 diesel dCi da 160 cavalli twin-turbo equipaggiato del cambio robitizzato a doppia frizione EDC a sei marce, l’unico cambio disponibile per questa motorizzazione.

    Dimensioni generose per la Renault Grand Scenic. Rispetto a prima il passo cresce ed arriva a 2 metri e 80 centimetri a tutto vantaggio dell’abitabilità e della capacità di carico, portando così la lunghezza complessiva a 4 metri e 63 centimetri, 24 centimetri in più rispetto alla Scénic cinque posti. L’altezza arriva ad 1 metro e 66 centimetri e lo spazio libero da terra è di 16 centimetri.
    Da fuori la Nuova Grand Scénic dà l’idea di una vettura “ingombrante” specialmente nel traffico cittadino ma una volta a bordo non è proprio così per via di una manovrabilità di alto livello ed una visibilità che non molto spesso troviamo così ottimale per monovolume di queste dimensioni. Non sembra affatto di guidare una sette posti, strano ma vero!

    Prova su strada della Grand Scenic

    Scopriamo nella prova su strada la nuova Renault Grand Scenic. Da subito troviamo che il motore della vettura in prova sia elastico e risponda bene sin dai bassi regimi, la scelta migliore per chi vuole essere attento ai consumi ed al contempo avere notevoli prestazioni anche a pieno carico data la tecnologia twin-turbo. Nel misto registriamo una media di oltre i 24 chilometri con un litro per quanto riguarda i consumi, un dato assolutamente non male per un monovolume adatto sia ai grandi viaggi che al trasporto di grandi volumi di carico visto che il suo bagagliaio presenta una capacità di 765 litri una volta abbattuti i due sedili della terza fila. In Italia la Nuova Gran Scénic è in listino esclusivamente nella variante a sette posti e costa 1.500 Euro in più rispetto alla “normale” Scénic. Una scelta, quella di commercializzarla solo a 7 posti, che non tutti condividono poiché magari c’è chi la preferirebbe a cinque posti permanenti in modo da sfruttare tutta la capacità di carico considerando che con i due sedili della terza fila viene sacrificata anche una volta abbattuti dato che comportano agli appoggi per le braccia per esempio.

    Il cambio automatico sei marce EDC è la scelta migliore per chi deve fare tanta strada con la Grand Scénic 2016, un doppia frizione che se la sa cavare anche nell’intenso traffico cittadino così come nell’extraurbano. Selezionando una delle varie configurazioni di guida attraverso il grande schermo centrale, anche il cambio modifica la sua risposta effettuando lavori diversi circa la modalità “Sport” (più scattante) piuttosto che la “ECO” (più attenta ai consumi) o la “Normal” (l’equilibrata) o la “Personal” (secondo le proprie esigenze) e così via.

    Motori della Grand Scenic

    Il completo listino motorizzazioni prevede unità benzina e diesel tutte turbo. I motori a gasolio partono dall’1.5 dCi da 110 cavalli con cambio manuale di serie, un 6 marce al quale si potrà alternare, a richiesta, il doppia frizione EDC 7 rapporti. Per chi cerca maggior brio a gasolio ha altre due alternative a disposizione, entrambe 1.6 litri: il dCi 130 cavalli e il twin-turbo da 160 cavalli. Cambio sei marce manuale nel primo caso, doppia frizione 6 marce nel secondo.
    Due le proposte per i benzina: un 1.2 di cilindrata in tecnologia TCe da 115 e 130 cavalli tutte con trasmissione manuale 6 rapporti.

    Interni Grand Scenic

    Parliamo di interni. La modularità della Nuova Renault Grand Scénic 2016 è una delle carte vincenti per eccellenza. Non è mai stato così facile infatti abbattere i sedili delle due file posteriori come in questo caso visto che il tutto si realizza ricorrendo ai pulsanti nel vano bagagli o direttamente dall’infotainment R-Link 2, con schermo da 8,7 pollici. Questo sistema si chiama Modularità One Touch e permette di ottenere un piano di carico piatto con un’eccellente comodità e facilità.
    Per quanto riguarda l’ultima fila, quella dei due posti aggiuntivi… Tanti sacrifici per viaggiare seduti lì… Poco spazio per i bagagli, sufficiente per qualche bagaglio ma niente di più e sappiate che le gambe sono parecchio sacrificate, così come lo spazio per muoversi. Posti di fortuna? Sì, proprio così… Adatti pressoché solamente a bambini o comunque a persone di altezza limitata. Peccato per un monovolume che si presta a questa potenzialità.

    Per esigenze di carico o di abitabilità, i sedili della seconda fila sono scorrevoli così come il tunnel centrale anch’esso a scorrimento (la novità della Nuova Scénic) che integra due prese USB, il lettore SD, un jack aux-in e le prese a 12v per i passeggeri anteriori e posteriori. Tanta attenzione anche al comfort di marcia, sotto forma di sedute a regolazione elettrica a 8 vie, ispirate a quelle dell’Espace e proposte negli allestimenti più ricchi con regolazione lombare, massaggio e riscaldamento.

    Terza fila Grand Scenic

    I sistemi di assistenza alla guida sono davvero molti come la frenata d’emergenza attiva e rilevamento dei pedoni di serie, frenata attiva tra i 7 e 160 chilometri orari, l’assistenza al cambio di corsia che interviene per correggere la traiettoria in caso di scostamento involontario o rischio di collisione (tra i 70 e 160 orari), il rilevamento della stanchezza dai 60 orari in su e l’adaptive cruise control.

    Benzina:

    Renault Grand Scénic 1.2 TCe 115 cavalli Life 22.400 Euro
    Renault Grand Scénic 1.2 TCe 130 cavalli Zen 26.300 Euro
    Renault Grand Scénic 1.2 TCe 130 cavalli Intens 28.300 Euro
    Renault Grand Scénic 1.2 TCe 130 cavalli Bose 30.000 Euro

    Prezzi Grand Scenic

    Diesel:

    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 110 cavalli Zen 27.300 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 110 cavalli Intens 29.300 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 110 cavalli Bose 31.000 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 110 cavalli Zen EDC 29.100 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 110 cavalli Intens EDC 31.100 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 110 cavalli Bose EDC 32.800 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 130 cavalli Intens 30.550 Euro
    Renault Grand Scénic 1.5 dCi 130 cavalli Bose 32.250 Euro
    Renault Grand Scénic 1.6 dCi 160 cavalli Bose EDC 34.850 Euro

    PRO:

    Bagagliaio Grand Scenic

    DESIGN. Molto raramente si trovano monovolume sette posti con uno stile moderno come la Nuova Scénic ed una linea ricercata.

    SU STRADA. La sua manovrabilità è degna di nota e sicuramente una delle sue carte vincenti, non sembra affatto di essere al volante di una vettura lunga oltre i 4 metri e mezzo.

    CAPACITA’ DI CARICO. Il bagagliaio della Nuova Grand Scénic è spazioso tanto da competere facilmente con le rivali dello stesso segmento, all’interno della Grand Scénic troviamo poi ulteriori vani portaoggetti che ne vanno a tutto vantaggio per quanto riguarda il volume complessivo (+63 litri).

    CONTRO:

    CASSETTO EASY-LIFE. Ottima questa soluzione poiché accredita al Grand Scénic una capacità di ulteriori 11 litri. Studiata un po’ male però poiché si trova innanzi le ginocchia del passeggero e aprendo il cassetto, questo scorre bruscamente verso appunto il passeggero urtando le ginocchia.

    CRUSCOTTO. Sembra essere fin troppo allungato verso il parabrezza e bisognerà abituarsi un po’ prima di prendere dimestichezza con le reali dimensioni della vettura perché “gioca” un’illusione ottica.

    COMFORT. Per quanto il motore sia silenzioso, il comfort viene “disturbato” dai fruscii d’aria nel momento in cui si superano i 90/100 chilometri orari.

    1571

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveMonovolumeProve auto su stradaRenaultRenault Grand Scénic
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI