Renault Megane, un leggero restyling e tanta nuova tecnologia dentro!

da , il

    Renault Megane, un leggero restyling e tanta nuova tecnologia dentro!

    Anche le auto più moderne, invecchiano. Stessa sorte accaduta anche a Renault Megane che, pur essendo ancora nel fiore degli anni, risente di qualche rughetta qua e là, tanto da giustificare il ricorso alla mano ferma del ” chirurgo ” per eliminarla!

    L’ intervento sembra comunque riuscito e Megane esce da questo leggero lifting, sicuramente ringiovanita. Dove si sono concentrati gli sforzi dei designers, chiamati al “ capezzale “ delle versioni a cinque, quattro e tre porte, grandtour, coupè-cabriolet e sport, sono stati il frontale, con un rimodellamento anche dei nuovi gruppi ottici più grandi e di forma più gradevole. Stessa modifica è stata fatta sulla mascherina da dove spicca la nuova calandra di maggiori dimensioni, ben centrata, che dona all’ auto quell’ aspetto più soave che forse ci si aspettava un po’ tutti.

    Per quanto concerne gli interni, da notare subito che la mano degli stilisti Renault è andata leggera su quelle che sono le forme di successo di questa vettura. Tuttavia, pur se cauti, più vistosi ritocchi sono stati apportati alla selleria, adesso di un disegno più gradevole con tonalità nuove di sicuro effetto. Il radar di parcheggio posteriore, il sensore pioggia/luce, il climatizzatore ottimizzato, i tergicristalli tipo “flat blade”, il filtro al carbonio attivo per una migliore vivibilità dentro l’abitacolo ed il navigatore di nuova generazione denominato Carminat Navigazione II, sono stati i nuovi elementi inseriti in Megane a decretarne un sicuro e felice successo.

    Vere novità si sono invece avute nella scelta dei nuovi propulsori. Grande attenzione è stata data innanzitutto al nuovo diesel della gamma, un 2.0 dCi da 150 Cv, associato ad un cambio manuale a 6 marce. Elementi di punta per il nuovo motore, i bassi consumi, poco meno di 5 litri e mezzo per 100 Km. nel circuito misto, basse emissioni di fumi inquinanti nell’ atmosfera e brillanti prestazioni per quello che si presenta come il vero elemento di spicco per quest’ auto. Di tali modifiche ne hanno beneficiato anche le prestazioni, brillanti quanto basta per rendere vivace la vettura, da 0 a 100 Km. in 8,7 secondi. Immutate le versioni 1.9 dCi, tranne una modifica di potenza passata a 130 Cv. e l’ adozione di un filtro antiparticolato di nuova generazione. L’ adozione del nuovo cambio a 6 marce ad impulso, rappresenta l’ altra novità di questo modello. Sulle versioni 1.4 16v da 100 CV, 1.6 16v da 110 CV, 2.0 16v da 135 CV, 2.0 T 16v da 165 CV e 2.0 T 16v da 225 CV di Renault Sport Technologies, nessuna modifica è stata, invece, apportata.

    Gli sforzi della Casa francese, in fatto di sicurezza, sono stati premiati dal massimo riconoscimento attribuito dall’ Euro NCAP, che ha rilasciato, alla riuscita francese, le agognate 5 stelle. Un risultato che magnifica le doti di sicurezza, attiva e passiva della Megane, nelle versioni coupè-cabrio. Ricca la dotazione di sicurezza, si va dall’ ABS Bosch 8.0 di ultima generazione, con ripartitore elettronico della frenata (EBV), all’ assistenza alla frenata di emergenza (AFE), che mette in condizione la vettura di arrestarsi al meglio in spazi ridotti.

    Nelle diverse versioni troviamo, il controllo elettronico della stabilità (ESP) e del servosterzo (CSV), completato dalle funzioni anti-pattinamento (ASR) e dalla regolazione della coppia motrice durante lo scalo di marcia (MSR); oltre a ciò, Megane, può anche essere equipaggiata con il sistema di controllo della pressione dei pneumatici (SSPP), tale innovativo sistema rileva, al quadro comandi, l’ anomala perdita di aria degli pneumatici dell’ auto.

    Infine, al variare dei modelli, in Megane ritroviamo fino a dieci airbag, doppio pretensionatore e limitatore di carico.

    A questo punto, quello che in premessa avevamo definito un leggero restyling, alla luce delle nuove dotazioni in uso alla vettura, dobbiamo limitarlo ad alcuni elementi della carrozzeria, per il resto, assistiamo invece, da oggi, ad una rinascita vera e propria della nuova Megane che con le nuove dotazioni in uso, rappresenta quanto di meglio si possa chiedere a vetture della sua categoria, soprattutto proiettate al futuro, in quanto a moderna tecnologia.