Motor Show Bologna 2016

Renault Scenic 2016: interni e dimensioni. I prezzi? Un tabù all’anteprima italiana a Roma [FOTO]

Renault Scenic 2016: interni e dimensioni. I prezzi? Un tabù all’anteprima italiana a Roma [FOTO]

Siamo stati all'anteprima della Renault Scenic che si veste di nuovo per la generazione 2016, design ripreso da Clio.

da in Anteprima auto, Anticipazioni Auto, Auto 2016, Auto nuove, Monovolume, Parco Valentino, Renault, Renault Scenic
Ultimo aggiornamento:

    Siamo stati a Roma alla presentazione in anteprima italiana della Nuova Renault Scenic 2016. La monovolume compatta della Casa della Losanga si è radicalmente rinnovata e l’ha fatto dopo 20 anni di carriera alle spalle ed un successo non certo indifferente con 5 milioni di unità vendute in Europa dal 1996, di cui quasi mezzo milione solamente in Italia.
    Sin dal suo debutto si è presentata come una vettura funzionale, adatta alle famiglie e con un look fresco e dinamico: carte vincenti che anche nel 2016 si ripetono in quella che è la Nuova Scenic pronta alla commercializzazione a partire dal mese di Ottobre 2016, da Novembre la vedremo anche nella versione 7 posti.

    A Roma si è svelata a noi della stampa in esclusiva ma per il pubblico apparirà per la prima volta in Italia al Salone Parco Valentino di Torino che si svolgerà dall’8 al 12 Giugno, dato che ha già fatto mostra di sé in occasione del Salone di Ginevra 2016.
    Correva l’anno 1991 quando al Salone di Francoforte Renault presentava per la prima volta in assoluto ed in esclusiva il monovolume compatto già col nome Scenic e da lì a 5 anni partì la sua commercializzazione. Perché la scelta del nome Scenic? Doveva far scena? Non proprio… S-C-E-N-I-C è l’abbreviazione della sua sostanza: Safety Concept Embodied in a New Innovative Car che tradotto sta a significare Prototipo che mette in risalto la Sicurezza Inglobata una nuova Vettura Innovativa.
    Altre carte vincenti di Renault Scenic sin dal suo debutto del 1996? Abitabilità, Modularità e Sicurezza: tutti elementi che le hanno concesso un successo di vendite degno di nota in un segmento che in Italia conta circa il 28% delle vendite, parliamo di circa 460.000 immatricolazioni all’anno.

    Nel 2011 Renault Scenic sente aria di profondo cambiamento rispetto a quello che ormai era un susseguirsi di restyling e facelift. Lo fa questa volta ancora con la presentazione del Concept Car R-Space, una vettura molto ma molto vicina alla realtà presentata a Roma, altresì un prototipo che risponde bene ai bisogni delle famiglie e all’estetica perché quest’ultimo è un punto che viene preso in considerazione più di quanto si pensi, anche se la vettura in questione è orientata a ben altro. E’ appunto specialmente per questo fattore che la versione che vediamo anche nelle immagini LIVE presenta enormi cerchi in lega da 20 pollici di diametro adattate in gomme che, rispetto a quelle che siamo abituati a vedere di questa fascia di dimensioni, sono più strette: una logica pensata per contenere il prezzo di quando andremo dal gommista. Si pensi infatti che cambiare una gomma da 20 pollici della Nuova Scenic costerà come cambiarne una da 17 pollici per via appunto di questa invenzione. A bordo della Scenic 2016 non si passa certo inosservati, questo è sicuro e grazie anche alla possibilità di avere il monovolume francese di Renault personalizzato con il Be-Style, nonché il bicolor: una personalizzazione che solo la Nuova Scenic vanta di avere in questo segmento di mercato, cioè quello delle monovolume compatte di segmento di C. Il concetto di Be-Style prevede due tinte del tetto (comprensivo di montante anteriore e specchietti retrovisori), in funzione della tinta della carrozzeria: tetto Nero Étoilé per le tinte carrozzeria Giallo Miele, Bianco Ghiaccio, Bianco Nacré, Grigio Platino, Grigio Cassiopea, Beige Duna, Celeste, Blu Cosmo e Rosso Carminio o tetto Grigio Cassiopea per la tinta carrozzeria Nero Étoilé.

    Renault Scenic 2016, bagagliaio

    Le dimensioni crescono rispetto a quelle di Scenic XMod presente attualmente in listino. Si passa quindi ora ad una lunghezza complessiva pari a 4 metri e 41 centimetri per una larghezza di 1 metro e 87 ed un’altezza di un metro e 65, mentre il passo (la distanza tra i centri delle ruote anteriori e quelle posteriori) cresce da 270 a 273 centimetri. Il bagagliaio si presenta più “generoso”, sono 572 ora i litri di capacità minima di carico a differenza degli odierni 555 litri.

    Renault Scenic 2016, interni

    Altre peculiarità della Nuova Renault Scenic 2016? La sua ampia visibilità laterale, cosa che dapprima rappresentava un deficit, linee tondeggianti derivate dal family feeling introdotto con Renault Clio e l’enorme tetto panoramico (non apribile) e senza barre longitudinali per una linea che strizza l’occhio alla sportività, un optional che sicuramente in molti non riusciranno a farne a meno.
    La tecnologia? Sicuramente non manca, come non lo fa negli ultimi modelli di Renault. Ecco quindi che all’interno troviamo il sistema multimediale R-Link 2 con schermo da 8,7 pollici, il Multisense, impianto audio avanzato Bose a tutto vantaggio di un Comfort di alto livello per far amare i viaggi dalle lunghe percorrenze.
    L’ambiente è funzionale, modulabile e versatile per via anche della consolle centrale scorrevole adatta sia a far sentire il conducente come padrone del mezzo, sia per condividere con i passeggeri le comodità degli svariati vani portaoggetti presenti che compongono un totale di ben 63 litri, di cui 13 litri solo il cassetto portaoggetti innanzi il passeggero anteriore (il cassetto EasyLife). I sedili anteriori sono stati concepiti con un design inedito, regolazione elettrica con otto modalità, funzione massaggio, riscaldamento e regolazione lombare elettrica per le versioni di alta gamma.
    I passeggeri del divanetto posteriore trovano spazio, comfort e multimedia grazie anche a ben due prese Usb, una Aux ed una presa da 12V e se i sedili posteriori dovessero esser abbattuti per far spazio ai grandi carichi, ecco che con il sistema One Touch basta proprio pigiare un pulsante ed ecco che si ha la totale capacità di carico della Nuova Scenic.

    La sicurezza? Elemento appunto fondamentale sin dagli esordi per Scenic.

    La versione pronta al debutto presenta anche novità su questo fronte tra cui la Frenata Automatica Attiva e interviene a velocità che vanno dai 7 ai 60 chilometri orari, riconoscimento di un pedone, l’assistenza al mantenimento della corsia, il rilevatore di stanchezza, il cruise control adattivo, l’avviso distanza di sicurezza, il riconoscimento della segnaletica stradale con allerta superamento limite, il sensore dell’angolo morto, la retrocamera e i sensori di parcheggio anteriori, posteriori e alterali.

    Capitolo motori. In listino arriverà con un’unità a benzina: un 1.2 in tecnologia TCe con potenze di 115 e 130 cavalli altrimenti si passa all’alimentazione diesel in tecnologia dCi con cilindrate 1.5 da 95 e 110 cavalli, questi ultimi disponibili anche col cambio automatico a doppia frizione EDC a 7 rapporti, oppure 1.6 da 130 e Twin Turbo da 160 cavalli però con cambio automatico doppia frizione EDC a 6 marce. Il manuale è invece per tutte a sei marce.
    Nessuna citazione circa motori a Gpltecnologia 4Control, questi elementi sarebbero pronti a debuttare per Scenic solamente nel caso in cui ci sia una richiesta tale da farli entrare in commercio ma non prima del prossimo anno.

    Il suo luogo di produzione è lo stesso di Talisman, Talisman Sporter ed Espace: Douai, Nord della Francia liddove Renault ha investito davvero molto per la realizzazione di questi modelli in maniera maniacale.

    Renault Scenic 2016 Edition One

    Da Giugno 2016 è in prelancio la versione Edition One, si tratta nello specifico di una vettura che va addirittura oltre al top di gamma. Parliamo della versione motorizzata dal propulsore più potente, quindi il 1.6 dCi da 160 cavalli Twin Turbo dotato di cambio automatico EDC6. Esteticamente si distingue per la carrozzeria bi-color Giallo Miele e Tetto Nero e cerchi in lega da 20 pollici. Dentro viene invece impreziosità dal Multisense, Bose Sound System, Fari Full Led, Sistema One Touch, Easy Park Assist, Head Up Display, Cruise Control adattivo e Tetto panoramico in vetro.

    I prezzi di listino attualmente non esistono. Non c’è un tetto minimo di prezzo perché Renault ancora li sta studiando prima di lanciare la vettura nei vari mercati europei e non. C’è una versione in prelancio, la Edition One appunto ma il prezzo di questa verrà comunicato al cliente solamente a Settembre ed egli deciderà se procedere con l’acquisto o annullarlo se appunto lo reputa troppo alto. Indicativamente noi di AllaGuida ci sentiamo di annunciarvi un tetto minimo, a nostro parere, di 23.000 Euro.

    Non ci resta che ammirare dal vivo la Nuova Renault Scenic al Salone Parco Valentino di Torino prima della prova su strada a Settembre ed il lancio commerciale ad Ottobre.

    Renault Scenic 2016, prezzi

    1673

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anteprima autoAnticipazioni AutoAuto 2016Auto nuoveMonovolumeParco ValentinoRenaultRenault Scenic

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI