Renault Scenic: richiamo per 700.000 vetture

Renault Scenic: richiamo per 700.000 vetture

La Renault deve richiamare almeno 700

da in Auto nuove, Mondo auto, Monovolume, Renault, Renault Scenic, Richiami Auto
Ultimo aggiornamento:

    scenic

    Renault ha un problema grande quanto una casa per quel che riguarda le vetture Scenic di seconda generazione, cioè quelle che sono state prodotte dal 2005. Si parla di un altissimo numero di autovetture, pare quasi settecentomila. Il problema in questione è un serio malfunzionamento al freno di stazionamento. Si può verificare un bloccaggio delle ruote quando si è con l’auto in movimento. Sulla Renault Scenic, vale la pena ricordarlo, l’elettronica la fa da padrone, nel vero senso della parola. Sono stati centinaia i casi di incidenti dovuti ad un intervento involontario della centralina elettronica che ha “ordinato” alla vettura di bloccarsi immediatamente, anche quando si era a velocità sostenuta.

    Le conseguenze sono state a volte serie, altre volte, per fortuna, di poco conto. Ricordiamo, per esempio, che molti automobilisti non riuscivano ad aprire gli sportelli, oppure qualcuno di questi non ne voleva sapere di chiudersi. Ma il problema principale è, senza ombra di dubbio, il freno di stazionamento, controllato anch’esso in modo elettronico. In un caso, siamo stati anche noi testimoni involontari di un bloccaggio delle ruote, quando eravamo su una strada statale del Trentino, a velocità di crociera.


    Ebbene, la Renault Scenic, versione top della gamma, ad un certo punto ha bloccato le ruote e, con gran panico di tutti, ci ha fatto sobbalzare sui sedili. Non fosse stato per le cinture di sicurezza allacciate, qualcuno sarebbe volato via sul parabrezza. Fortuna ha voluto che sulla strada non ci fosse nessuno a seguire. Ciò accade in particolari condizioni, come per i cavi della batteria non fissati bene ai poli, malfunzionamenti della centralina elettronica, ecc.

    Sollecitata più volte, la casa se n’è lavata le mani al punto che si è dovuta sostituire l’auto con un’altra, di modello differente. Adesso, i proprietari delle auto interessate pare verranno contattati da Renault per portarle presso l’assistenza ufficiale. Il richiamo è partito già a inizio giugno. Gli esemplari controllati vengono contrassegnati con un bollino adesivo recante la dicitura M1.

    383

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto nuoveMondo autoMonovolumeRenaultRenault ScenicRichiami Auto
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI