Renault Scenic ZEV H2: l’auto idrogeno che verrà commercializzata anche in Italia

Chi lo avrebbe mai detto appena un decennio fa, l'auto ad idrogeno e già realtà, come ci dimostrano Renault e Nissan con la Gran Scenic ZEV H2

da , il

    Renault Grand Scenic

    Grandi passi avanti in ambito alle auto ad emissioni zero, perché il loro carburante viene ricavato dall?idrogeno; l?ultimo esempio, in ordine di tempo, ci viene dall?accordo nascente fra Renault e Nissan con la nuovissima Scenic ZEV H2.

    La vedremo questo mese, dal 18 al 27 giugno a Barcellona, in occasione dell?Atelier Ambiente, una manifestazione che coniuga la necessità di rispettare il nostro pianeta con prodotti esclusivi e di classe e, dopo un periodo caratterizzato da veri e propri collaudi a spasso in ben sei Paesi europei, in ambito alle quattro ruote, la vetrina iberica sarà l?occasione per divulgare la notizia dell?avvenuta commercializzazione della Gran Scenic ad idrogeno che avverrà, sicuramente, anche in Italia.

    Com?è è logico che sia, parliamo di una vettura derivata interamente dalla Scenic sulla quale Nissan ha messo le mani per costruire e sviluppare le nuove celle a combustibile, le batterie agli ioni di litio ed il nuovo serbatoio ad idrogeno sicuro e poco ingombrante in vista della locazione che gli è stato dato sotto i sedili, grazie all?acume dei tecnici Renault.

    Il risultato è una vettura che si caratterizza per i cinque comodi posti spaziosi con diverse nicchie portaoggetti ed un gran bagagliaio che nulla ha da temere dalla concorrenza, in ambito all?abitabilità, che potrebbe provenirle dall?analoga vettura a benzina.

    Per Renault l?avventura con un?auto ad idrogeno è inedita, ma non per Nissan che è giunta persino a cedere in locazione finanziaria il suo modello X-Trail FCV alimentata con questo gas che circola tranquillamente in Giappone e Stati Uniti, compreso il Canada.