Renault Twingo, simpatica, ma ha fatto il suo tempo!

Resta pur sempre una bella fine serie ad un prezzo non proprio stracciato!

da , il

    Renault Twingo

    Ha veramente fatto il suo tempo, la Renault Twingo e, oltretutto, sta per essere sostituita.

    Ma dalla parte della Twingo, il merito di avere spianato la strada alle monovolume, essendo considerata, per i tempi, la vera antesignana di questo segmento di vetture. A comprarla, visto che è ancora in produzione, non si fa un grande affare, dovrebbe svalutarsi molto presto e ancor più con l’avvento della nuova, tranne che non la teniate un centinaio d’anni, chissà, come oggetto d’antiquariato!

    Tuttavia, ci possono essere motivi affettivi nell’eventuale acquisto, basati anche sulla simpatia che ha sempre suscitato e continua a riscuotere soprattutto sui giovani con quell’aria sbarazzina che ha pervaso la vettura da sempre. Per non contare che, essendo una fine serie, magari si riesce a spuntare un buon prezzo dal concessionario, chissà!

    Quel che certo è che viene offerta in un’unica motorizzazione da 1.200 cc., con 58 e 75 cavalli di potenza, di questi due, conviene preferire il più potente in grado di regalare più emozioni di guida ma con consumo leggermente più alto.

    La dotazione di serie è appena accettabile, infatti la Twingo viene offerta con doppi airbag anteriori, alzacristalli elettrici, retrovisori esterni elettrici, dello stesso colore della carrozzeria, volante regolabile, tergilavalunotto e tergicristallo a tre velocità. Se si vuole altro, occorrerà mettere mano al portafogli e, in questo caso, si può avere il navigatore satellitare, ma costa oltre 700 euro, o il cambio robotizzato che esclude la frizione e in questo caso bisogna addirittura cambiare versione e, per avere il climatizzatore, impossibile rinunciarci, del resto, bisogna intervenire con altre 700 euro, stessa cosa per l’autoradio; chi la vuole si prepari a pagare quasi 350 euro.

    Insomma per avere un’auto completa di tutto e con una potenza adeguata, bisogna preventivare una cifra intorno agli 13.000 euro, contro i 9.500 iniziali della versione base e meno potente, saputo ciò, forse conviene guardarsi intorno e scegliere di meglio, poi….. restano sempre scelte personali.

    Per quanto riguarda i consumi, si parte dai 17 chilometri con un litro di benzina, della versione più potente, ai 20 della meno potente così come, per quanto riguarda l’accelerazione, si va dai 14 secondi da 0 a 100 orari della versione a 58 cavalli fino ai 12 della 75 cavalli. L’allestimento che può soddisfare le esigenze dell’eventuale acquirente, è il 1.200cc. a 16 valvole Easy Chic che monta,in aggiunta a quanto sopra, anche i bei cerchi in lega leggera da 14 pollici e che, in totale, costa quasi 13.000 euro.

    C’è da dire, infine che, comunque la si compri, la qualità Renault è sempre alta e sempre garantita.